Home Politica Lega e fondi russi, pronti alla querela: “Tutto ridicolo, i nostri bilanci...

Lega e fondi russi, pronti alla querela: “Tutto ridicolo, i nostri bilanci sono trasparenti!”

CONDIVIDI

La Lega non ha dubbi ed è pronta a querelare in merito alla questione dei fondi russi. Come si stanno evolvendo le cose?

Lega
Lega

Lega con Matteo Salvini interviene sull’annosa e strana questione dei fondi russi, dichiarando la trasparenza in quanto fatto sino ad ora. Ecco le sue parole.

L’indagine su Gianluca Savoini

Gianluca Savoini  – Presidente Associazione Lombardia Russia ex portavoce di Matteo Salvini – è stato indagato dalla Procura di Milano.

Secondo quanto trapelato dai media, l’ipotesi è quella di corruzione in ambito internazionale con alcuni presunti finanziamenti ricevuti dalla Russia come abbiamo spiegato in questo nostro articolo.

Una intercettazione svelata dal sito BuzzFeed e con fascicolo aperto successivamente ad alcuni articoli pubblicati anche da L’Espresso. 

La Procura di Milano ha interrogato alcune persone proprio nell’ambito di questa nuova inchiesta, con una trattativa presunta pari a 65 milioni di dollari.

Le parole di Matteo Salvini

Matteo Salvini interviene sulla vicenda dei presunti fonti, definendo tutto quanto ridicolo:

“mai chiesto un rublo, un euro, un dollaro, un gin tonic a nessuno”

Evidenziando il suo rispetto per il lavoro di tutti quanti, avendo la coscienza a posto:

“querelerò chi accosterà i soldi del partito alla russia – i bilanci sono trasparenti!”

Aggiungendo che lui risponde delle casse del partito ma non di quello che fanno le altre persone intorno a lui:

“cosa facciano o chiedano a nome loro gli altri la sera non mi è dato saperlo”