Home News Le Cimici Rosse e nere: alleate del nostro giardino

Le Cimici Rosse e nere: alleate del nostro giardino

CONDIVIDI

Hanno una colorazione che ricorda le coccinelle ma questi insetti sono innocui e anzi aiutano a pulire e mantenere in ordine i giardini.

La cimice rosso nera detta anche carabiniere è un insetto che vediamo spesso nei nostri giardini e balconi. Se la troviamo non dobbiamo eliminarla, anzi dobbiamo sapere che sono dei validi aiutanti per mantenere in salute e pulito in nostro giardino.

L’insetto carabiniere e il suo aiuto

Il suo nome scientifico è Pyrrhocoris apterus, si nutre solitamente della linfa delle piante senza però danneggiarle, fiori caduti e altri insetti morti. Non si rovina quindi le foglie o gli ortaggi. Non è un insetto tossico per le piante, animali o noi umani.

Si occupa di fare un lavoro di riciclo che ci aiuta a mantenere puliti i nostri giardini. I soli ortaggi che forse possono avere dei problemi sono le brassicaceae come i cavolfiori.

Predilige piante come noccioli, tigli, querce, platani, malvacee e oleandri. Ne mangia la linfa senza danneggiarli. Predilige gli angoli polverosi e umidi dove spesso si accumulano i rimasugli di fiori ormai appassiti.

Non è un insetto socievole coi suoi simili ed ha un fortissimo odore che riesce a tenerli distanti e le fastidiose zanzare.

La vita e la diffusione della cimice rosso nera

Solitamente si muovono in branco che può essere il nucleo familiare oppure fuoriusciti da altri gruppi. Sono in prevalenza rossi con disegni geometrici neri. Quindi se doveste trovarli nel vostro giardino non eliminateli.

Ogni femmina depone 60 uova di colore nero lunghe circa 1 mm, solitamente in luoghi umidi. Prima di diventare adulti passano attraverso 5 stadi diversi, che si possono distinguere in base alla pigmentazione crescente.

Questo tipo di cimice è un Eterottero che è molto diffuso in Europa e in alcune zone dell’Asia e degli USA. Non si trovano in alta montagna prediligono zone temperate e mediterranee.