Home Spettacolo Laura Pausini segnata da un brutto trauma: “Ho vissuto mesi terribili”

Laura Pausini segnata da un brutto trauma: “Ho vissuto mesi terribili”

CONDIVIDI

Laura Pausini è certamente una delle più grandi voci italiane. Poche ore fa, in un’intervista ha rivelato un trauma subito un po’ di tempo fa

Laura Pausini, il trauma del passato che non aveva mai raccontato
Laura ‘Pausini

Laura Pausini ha iniziato la sua carriera nel 1993, vincendo il Festival di Sanremo nella sezione Novità con il brano La solitudine. Da lì, non si è più fermata.

Vi ha partecipato nuovamente nel 1994, classificandosi al terzo posto con il brano Strani amori. L’incredibile estensione della sua voce ha raggiunto il mercato discografico internazionale, sfiorando soprattutto paesi dell’America del Nord e dell’America Latina.

Ad “Amici 18” l’abbiamo vista abbracciare con foga Ricky Martin ed infatti è stato uno artisti internazionali di spessore con cui si è legata a livello professionale e soprattutto rapporto umano.

Laura Pausini, il rapporto con i critici e un incidente di percorso

Prima, la Pausini veniva considerata più “acerba” come cantante, dalla critica, è stato solo a partire dal 1998, con l’album La mia risposta, che i critici musicali italiani hanno iniziato a considerarla come una cantante più matura.

Eppure, qualcuno ha mai immaginato cosa sarebbe successo se, improvvisamente, Laura avesse perso la sua splendida capacità vocale? Ed è esattamente questo ciò che stava per accadere.

Laura Puasini, il suo incubo: “Un trauma”

In un’intervista radiofonica rilasciata a Deejay Chiama Italia ha rivelato un trauma che l’ha scossa nel profondo, avvenuto un po’ di tempo fa.

Attualmente impegnata nella promozione del suo nuovo tour con Biagio Antonacci negli stadi in giro per il mondo,  ha raccontato di un momento difficile della sua vita che pochi conoscono.

“Questa esperienza mi ha traumatizzata. Sono stati quattro mesi terribili che mi hanno segnata”.

Laura e l’aiuto di Pippo Baudo

Ad aiutarla in questo difficile momento c’è stato  Pippo Baudo, colui che l’ha “lanciata”.

“Pippo mi ha portata in Austria per farmi guarire”

Ha aggiunto, in un moto di affetto verso il presentatore. Pare, infatti, che le sia andata via la voce per quattro mesi. Adesso, prima di ” affrontare” la sua platea in un concerto, resta in silenzio tutto il giorno. Ha finalmente capito come prendersi cura della sua voce.