Home Cronaca Lago di Garda, annega dopo un malore: i dettagli della tragedia

Lago di Garda, annega dopo un malore: i dettagli della tragedia

CONDIVIDI

Una donna annega a Sirmione sul Lago di Garda. Si era allontanata nuotando ma poi si è sentita male.

lago di garda annega

Annega nel Lago di Garda, è accaduto oggi a Sirmione. La donna deceduta aveva 79 anni.

Due settimane fa un incidente simile

Soltanto due settimane fa, sempre sul Lago di Garda, un altro uomo aveva perso la vita nelle sue acque. Quella volta, un uomo di 78 anni aveva deciso di uccidere la moglie soffocandola. Dopo aver compiuto il folle gesto si era suicidato nel fiume. La donna era gravemente malata, questa la possibile motivazione dell’omicidio suicidio. I due cadaveri erano stati ritrovati dal figlio dei due. La mamma era in casa mentre il cadavere del padre era al porto, recuperato dai pompieri.

E’ accaduto questa mattina

Una donna di 79 anni annega nel Lago di Garda, a Sirmione. E’ accaduto questa mattina, 13 giugno. La donna stava facendo il bagno nel lago. Poi, però, si è allontanata dalla riva. Poi, ha accusato un malore ed è morta. A nulla sono valsi i soccorsi. La donna viveva proprio a Sirmione.

I testimoni oculari dell’incidente hanno affermato che la donna si era allontanata soltanto pochi metri dalla riva. Poi si è sentita male, non è riuscita a nuotare a terra ed è finita a fondo. Il suo corpo è stato trascinato lontano dalla corrente. Le acque del lago possono essere insidiose.

Il cadavere è stato recuperato dagli uomini in divisa non troppo lontano. I paramedici sono stati allertati attorno alle 11:15. Purtroppo, però, i soccorsi non sono serviti a nulla.