Home Spettacolo Principe William: ‘Ecco chi uccise mia madre’: si riaprono le indagini per...

Principe William: ‘Ecco chi uccise mia madre’: si riaprono le indagini per Lady Diana

CONDIVIDI

Il Principe William fa riaprire le indagini per scoprire chi ha ucciso realmente la madre, la principessa Diana, nel 1997.

Il Duca di Cambridge – il Principe William – fa riaprire le indagini sulla morte dell’amata madre. La principessa Diana morì il 31 agosto 1997.

William e la mamma

 

Da allora, i sudditi hanno sempre pensato che fosse stata uccisa e non deceduta a causa di un “semplice” incidente stradale.

Il figlio, infatti, ha fatto avviare un procedimento per capire – al tempo – come la BBC si assicurò un colloquio con sua madre nel 1995. “Un passo nella giusta direzione“.

Principe William fa riaprire le indagini sulla morte di Diana

La BBC ha promesso di “arrivare alla verità” sugli eventi che circondano l’intervista che Panorama riuscì a fare alla principessa Diana nel lontano 1995.

Il fratello di Diana ha affermato che Martin Bashir della BBC ha usato estratti conto falsi per convincerla a farlo.

Kensington Palace ha detto – in una dichiarazione – che il principe William “ha accolto favorevolmente l’indagine“.

Il principe William, la cui madre è morta nel 1997, ha aggiunto: “L’indagine indipendente è un passo nella giusta direzione”.

Dovrebbe aiutare a stabilire la verità dietro le azioni che hanno portato all’intervista a Panorama e alle successive decisioni prese da quelli della BBC in quel momento“.

La BBC giura di “arrivare alla verità” sull’intervista a Diana che rappresenta una “nuvola oscura sul giornalismo della BBC” dice Lord Grade.

Chi dirigerà le indagini

La BBC ha annunciato che Lord Dyson, uno dei più anziani giudici in pensione del paese ed ex giudice della Corte Suprema, è stato nominato per guidare l’inchiesta.

Il direttore generale della BBC, Tim Davie, ha dichiarato: “La BBC è determinata ad arrivare alla verità su questi eventi ed è per questo che abbiamo commissionato un’indagine indipendente”.

Lord Dyson è una figura eminente e molto rispettata che guiderà un processo completo“.

Il fratello di Diana, Earl Spencer, ha chiesto un’inchiesta indipendente all’inizio di questo mese, dicendo che solo grazie a “pura disonestà” si sono assicurati l’intervista con la principessa.

L’indagine valuterà se i passi intrapresi dall’emittente e da Martin Bashir fossero appropriati e se tali azioni abbiano influenzato la decisione di Diana di rilasciare l’intervista.

Analizzerà anche quanto la BBC sapeva degli “estratti conto falsificati” che Charles Spencer ha affermato che Bashir ha prodotto, nei quali sosteneva di mostrare i pagamenti effettuati al personale che lavorava per gli Spencer e la famiglia reale.

L’intervista del 1995, in cui Diana notoriamente disse che “eravamo in tre in questo matrimonio” – riferendosi alla relazione del principe Carlo con Camilla Parker-Bowles – è stata seguita da milioni di persone e ha steso un velo buio sulla monarchia.

Diana ha divorziato da Carlo nel 1996 ed è morta in un incidente automobilistico a Parigi nel 1997 mentre era inseguita dai paparazzi sul ponte dell’Alma. Carlo ha sposato Camilla, ora duchessa di Cornovaglia, nel 2005.