Home News Lady Diana, la tomba abbandonata alla natura: “Il riposo senza dignità”

Lady Diana, la tomba abbandonata alla natura: “Il riposo senza dignità”

CONDIVIDI

Lady Diana, tanto amata dal popolo ma abbandonata all’interno di una tomba lasciata in balia della natura. Come è possibile?

Lady Diana, la tomba abbandonata alla natura: "Il riposo senza dignità"

Lady Diana, una donna compianta ancora oggi, amata e ricordata in tutto in mondo viene lasciata in balia della natura senza che nessuno curi la sua tomba.

La tomba di Lady Diana

Diana Spencer, principessa del popolo e madre dei principi William e Harry, ha lasciato questo mondo il 31 agosto 1997 mentre si trovava a Parigi con Dodi Al Fayet a causa di un disastroso incidente automobilistico.

Inutile dire che le cause della morte sono, ancora oggi, totalmente ignote anche se le supposizioni in merito a complotti di vario genere non mancano. Diana riposa nella tomba di famiglia ad Althor Estate che si trova nel Northamptonshire e le foto fatte circolare dalla stampa hanno indotto gli utenti allo sbigottimento tanto da commentare:

“un riposo senza alcuna dignità”

Visto che la tomba della principessa si trova allo stato di abbandono totale ricoperta da erba, foglie e senza alcuna cura. Ma come è possibile tutto questo?

La decisione degli Spencer

Come riportato dal Mirror, la decisione non è opera di menefreghismo o incuria da parte della famiglia ma di un volere vero e proprio. E’ stata una decisione da parte della stessa famiglia Spencer, al fine che la tomba venisse a contatto con la natura e il corpo di Diana fosse una cosa unica con la Madre Terra.

Il volere è propriamente quello di proteggere la principessa almeno dentro la tomba e lasciare che la stessa diventi parte del paesaggio, senza che nessuno possa “disturbarla” o portare scompiglio anche dopo la sua morte. Nonostante questa decisione, non sono mancate le critiche pensando ad una vera e propria incuria: per questo motivo il fratello Charles ha progettato di ristrutturare i giardini e la lapide della sorella, investendo alcuni milioni di sterline per renderle omaggio.