Home Spettacolo Lady Diana, il mistero della zia segreta, richiesto l’esame del DNA

Lady Diana, il mistero della zia segreta, richiesto l’esame del DNA

CONDIVIDI

Lady Diana, richiesto l’esame del DNA per riconoscere la parentela con una donna che si dice essere sua zia, Ann Ukrainetz

Lady Diana e la zia segreta

Lady Diana, la principessa del Galles, pare che sia imparentata con una donna californiana. Secondo questa donna, Diana sarebbe sua nipote, ma a distanza di 20 anni ancora non le hanno riconosciuto il grado di parentela.

La donna in questione è Ann Ukrainetz,  che ha chiesto di comparare il suo DNA con quello del parente di Lady D.

La verità di Ann Ukrainetz

Ann Ukrainetz, ormai è un anziana donna, e ha da anni dichiarato di essere la zia di Lady D. Il suo legame di parentela  con la famiglia inglese, pare sia dovuto ad una relazione clandestina che la madre di Ann, aveva avuto con il nonno di materno della Principessa del GallesEdmund Maurice Burke Roche 

La donna oggi anziana, ha sempre sostenuto da circa 20 anni, di essere imparentata con Lady D grazie anche ad una importante testimonianza. A rivelare la verità sulla situazione è proprio una lettera lasciata dalla madre di Ann, circa due anni dopo la morte di Lady Diana. Ann infatti ha ricevuto questa lettera  dalla mamma Evelyn Ruddeforth, soltanto dopo la sua morte avvenuta nel 1995.  con lo scopo di farle conoscere tutta la verità sulla sua vita.

Fino a quel momento Ann ha sempre pensato di essere figlia del marito che la mamma aveva sposato. Ma la realtà era ben diversa e quello che si evince dalla lettera segreta lascia pochi dubbi. La lettera è molto chiara, il Barone Femoy, nonno di Lady Diana, aveva avuto una relazione clandestina con la mamma di Ann, da cui è nata proprio lei.

Lady Diana saluta

Purtroppo nonostante  i rapporti avuti con la famiglia reale,la donna non ha ancora avuto la conferma ufficiale del grado di parentela, ed oggi richiede la comparazione del DNA con quello del fratello gemello del Barone, seppellito a New York. La stessa ha dichiarato inoltre, durante un intravista queste parole:

Sono il tipo di persona a cui non piace lasciare nulla di intentato e soprattutto non qualcosa di simile. È quasi un furto del diritto di nascita. Penso che tutti vogliano essere accettati, le persone che non sanno chi fossero i loro genitori stanno cercando di scoprire chi fossero. (…)”, ha dichiarato Ann Ukrainetz