Home News Lady Diana, svelato il triste contenuto dei bigliettini segreti di Harry e...

Lady Diana, svelato il triste contenuto dei bigliettini segreti di Harry e William

CONDIVIDI

Lady Diana è sempre stata molto complice con i suoi figli, ma ora vengono svelati i tristi contenuti dei biglietti segreti messi sotto la porta da Harry e William

Lady Diana
Lady Diana

Lady Diana è ancora nel cuore di tutti, ma Harry e William hanno passato momenti molto difficili durante il divorzio mediatico dei genitori. Ora vengono fuori i bigliettini segreti, messi sotto la porta per la mamma.

Il dolore di Harry e William

Il grande dolore dei due personaggi più amati e importanti della Gran Bretagna, rimbomba ancora oggi senza fermarsi.

Hanno perso la loro madre quando erano adolescenti, dovendo vivere quella sofferenza in linea con il volere del protocollo reale e ancora oggi – qualsiasi mossa è un omaggio a Diana Spencer.

Harry e William non hanno vissuto bene il divorzio, come ogni bambino, perché si trovavano in tutte le pagine dei giornali e dovevano combattere con pregiudizi, l’ira della madre e i desideri del padre.

Il contenuto dei bigliettini segreti per Diana

Paul Burrel, l’ex maggiordomo della madre dei due Principi, ha rivelato al Daily Mirror il contenuto di alcuni bigliettini segreti.

Diana ha cercato di proteggere i ragazzi dal fallimento del matrimonio, il più possibile, ma anche la sua vita stava andando in pezzi e non sempre sembrava essere possibile sopportare tutto.

I due fratelli, per supportare la madre quando si chiudeva in camera sua, mettevano dei bigliettini sotto la porta con messaggi tristi ma amorevoli:

“vedrai che andrà tutto bene”

Gli stessi William e Harry hanno raccontato, tramite un documentario della Bbc, di quanto fosse stato difficile a quell’età non poter stare troppo tempo con la madre ma nemmeno con il padre.

Litigi, titoli di giornale, pianti e viaggi che costringevano loro a vedere la propria famiglia deteriorarsi sempre di più.

I bigliettini furono un modo tenero, perché la mamma si sentisse sempre al sicuro – e potesse leggerli quando un attimo di tristezza attraversava le sue giornate.