Home Spettacolo GF Vip, Salemi e Pretelli ufficializzano la love story: Elisabetta Gregoraci reagisce...

GF Vip, Salemi e Pretelli ufficializzano la love story: Elisabetta Gregoraci reagisce così

CONDIVIDI

Elisabetta Gregoraci continua a nutrire interesse per Pierpaolo Petrelli? Ingoia gelosia e àncora un sorriso morto alle guance? La reazione della showgirl scioglie ogni dubbio.

Gregoraci, Salemi, Pretelli
Elisabetta Gregoraci, Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando Pierpaolo Pretelli correva dietro ad Elisabetta Gregoraci. L’ex velino di Striscia La Notizia ha ormai qualcun altro al suo fianco. E questo qualcun altro risponde al nome di Giulia Salemi.

Nelle ultime settimane le cronache gossippare hanno documentato con accurata minuziosità l’evolversi della love story tra Pierpaolo Pretelli e Giulia Salemi, concorrenti del Grande Fratello Vip 5. I due coinquilini sono usciti allo scoperto e hanno ufficializzato la loro liaison amorosa.

Questo importante risvolto, che di per sé dovrebbe bastare per mettere una croce sopra ai “Gregorelli”, è divenuto un elemento cardine per sospettare che sia in atto una presunta strategia. Sui social si mormora che Pierpaolo stia cercando di strappare una contromossa dell’ex Lady Briatore.

GF Vip 5, Salemi e Pretelli ufficializzano il flirt: Elisabetta Gregoraci reagisce così

Che sia in atto la cosiddetta “rosicata” da parte della Gregoraci? Questa ipotesi maliziosa si fa largo, ma resta una semplice supposizione. La showgirl calabrese è tornata alla sua vita monegasca, mettendo un punto a quella che fu l’amicizia speciale con Pierpaolo Pretelli.

Elisabetta Gregoraci ha altre priorità. È volata negli Emirati Arabi e ha raggiunto l’ex marito Flavio Briatore e suo figlio Nathan Falco. Come se non bastasse, ha dato forfait ad Alfonso Signorini e non ha preso parte all’ultima puntata del GF Vip.

Tutti elementi sufficienti per trarre delle sostanziali conclusioni. È oltremodo evidente che la showgirl si stia sollazzando nella gioiosa beatitudine del “chi se ne frega”.