Home Salute & Benessere La dieta anti-ansia: ecco i 7 cibi da mangiare per stare meglio

La dieta anti-ansia: ecco i 7 cibi da mangiare per stare meglio

CONDIVIDI

Per la maggior parte di noi, la connessione tra ansia e la dieta inizia e finisce dopo aver bevuto troppo caffè prima del lavoro e dopo aver provato quei nervosismi fastidiosi e ansiosi. Ma se consideri la profonda influenza che la tua dieta e le tue scelte di stile di vita hanno sul tuo benessere generale, l’idea che ciò che metti nel tuo corpo influenza la tua salute mentale non è così inverosimile.

Dieta anti-ansia

Dieta anti-ansia: in cosa consiste?

Anche se molti medici sono pronti a prescrivere farmaci antidepressivi a pazienti che soffrono di problemi di salute mentale come l’ansia e la depressione, altri, come Uma Naidoo, istruttore di psichiatria presso la Harvard Medical School, che riconosce il legame reale tra dieta e salute mentale.

Nella mia pratica, parte di ciò di cui discuto quando spiego le opzioni di trattamento è l’importante ruolo della dieta nell’aiutare a gestire l’ansia“, scrive su Harvard Health.

Mentre la psichiatria nutrizionale non è un sostituto di [farmaci], la relazione tra cibo, umore e ansia sta guadagnando sempre più attenzione. Esiste un crescente numero di prove e sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno il ruolo della psichiatria nutrizionale“.

Questo non vuol dire che i farmaci non siano una parte importante o, in molti casi, necessaria per trattare problemi di salute mentale.

L’ansia e la depressione non possono essere curate solo attraverso cambiamenti dietetici e parte dell’eradicazione dello stigma che circonda i problemi di salute mentale deriva dalla normalizzazione e dall’accettazione dell’uso di farmaci, se necessario.

Detto questo, è anche importante riconoscere la miriade di fattori che influenzano in modo sottile la nostra salute mentale – così come c’è più di una causa, c’è più di una soluzione.

Alimenti che trattano l’ansia

Magnesio: nei topi, le diete a basso contenuto di magnesio hanno dimostrato di tenere sotto controllo i comportamenti legati all’ansia. Alimenti naturalmente ricchi di magnesio possono quindi aiutare una persona a sentirsi più calma. Per esempio, verdure a foglia verde come spinaci e bietole, legumi, noci, semi, e cereali integrali.

Oltre alle linee guida salutari come mangiare una dieta equilibrata, bere abbastanza acqua per rimanere idratati e limitare o evitare l’alcol e la caffeina, ci sono molte altre considerazioni dietetiche che possono aiutare ad alleviare l’ansia“,

spiega Naidoo, aggiungendo che ridurre gli alimenti elaborati sono è importante.

Zinco: gli alimenti ricchi di zinco come ostriche, anacardi, fegato, manzo e tuorli d’uovo sono stati collegati alla riduzione dell’ansia.

Acidi grassi Omega-3: uno studio completato su studenti di medicina nel 2011 è stato uno dei primi a dimostrare che gli omega-3 possono aiutare a ridurre l’ansia. Prima dello studio, gli acidi grassi omega-3 erano stati associati al solo miglioramento della depressione. Salmone selvaggio dell’Alaska, tonno, sardine, sgombri, acciughe, semi di chia, semi di lino, noci, soia e altro ancora sono tutte ottime fonti di omega-3.

Probiotici: un recente studio della rivista Psychiatry Research ha suggerito un legame tra i cibi probiotici e un abbassamento dell’ansia sociale: mangiare cibi ricchi di probiotici come sottaceti, crauti e kefir era associato a un minor numero di sintomi.

Asparagi: sulla base della ricerca, il governo cinese ha approvato l’uso di un estratto di asparago come ingrediente naturale di alimenti e bevande grazie alle sue proprietà anti-ansia.

Vitamine del gruppo B: alimenti ricchi di vitamine del gruppo B come avocado e mandorle stimolano il rilascio di neurotrasmettitori come la serotonina e la dopamina, che rappresentano un primo passo sicuro e facile nella gestione dell’ansia.

Alimenti ricchi di antiossidanti: si pensa che l’ansia sia correlata ad uno stato antiossidante totale più basso.A umentare la dieta con cibi ricchi di antiossidanti può aiutare ad alleviare i sintomi dei disturbi d’ansia.