Home Salute & Benessere La carne ti fa bene o ti fa male? Ecco la risposta

La carne ti fa bene o ti fa male? Ecco la risposta

CONDIVIDI

Ecco cosa pensano veramente i dottori e i dietisti del mangiare carne.

Carne: fa bene o male alla salute?

Quali sono i nutrienti nella carne?

La carne è una buona fonte di vari nutrienti. Manzo, maiale e agnello contengono vitamine A, B, D e K, oltre a rame, cromo, acido folico, ferro, magnesio, potassio, selenio e zinco.

Oltre a queste sostanze nutritive, la carne è una buona fonte di proteine ​​e vitamina B12. E la carne rossa è nutriente-densa, anche con l’aggiunta di riboflavina, fosforo colina e niacina.

Questo lungo elenco di nutrienti ha benefici specifici per la salute. La vitamina B12 è fondamentale per il metabolismo, il cuore, i nervi e la salute dei muscoli.

Il ferro, presente sia negli alimenti vegetali che in quelli animali, è fondamentale anche per il metabolismo e la salute del cuore. Inoltre, le persone assorbono meglio il ferro dagli alimenti animali e assorbire il ferro dalle fonti vegetali è più facile se si mangia carne.

La carne fa bene o no alla salute?

Ci sono molte opinioni sulla salubrità del consumo di carne, ma i professionisti della salute concordano su alcuni aspetti specifici
Il consumo di carne, in particolare la carne rossa, è ultimamente un tema caldo perché alcuni studi mostrano una correlazione tra consumo di carne e condizioni mediche tra cui diabete, malattie cardiache, cancro e obesità.

Le ragioni principali di tutto ciò sembrano essere riconducibili al contenuto elevato di grassi e colesterolo saturo, i composti cancerogeni trovati nella carne che si forma dalla cottura ad alta temperatura, e la L-carnitina nella carne rossa che promuove l’accumulo di placca nelle arterie. Sono ancora necessarie ulteriori ricerche in quanto tutto ciò non è ancora compreso al 100%.

Esiste un legame tra carne lavorata e problemi di salute

La carne trasformata viene sottoposta a tale processo con salatura, cura, fermentazione, fumo e altri metodi che migliorano il sapore o la conservazione.

Pancetta, salsiccia, hot dog e salumi, sono solo alcuni esempi. Sia i dietisti che i medici concordano sul fatto che l’elevata quantità di sale e grassi saturi rende la carne trasformata uno dei peggiori tipi che si possano mangiare.

Il sale e i grassi saturi aumentano il colesterolo e l’ipertensione, aumentando il rischio di malattie cardiache e ictus.

Puoi avere una dieta sana senza carne?

Indipendentemente dal motivo per cui non si mangia carne, è possibile essere sani e assumere molte delle stesse sostanze nutritive, senza il grasso saturo, da una dieta a base vegetale.

Se vuoi includere carne nella tua dieta, puoi farlo in modo sano se segui alcuni consigli di medici e dietisti. Il taglio di carne, il metodo di cottura, la dimensione della porzione e la frequenza con cui si mangia carne sono tutte cose da tenere a mente.

Cerca i tagli magri di carne che includano i termini tondo, mandrino o lombata. Salta le carni marmorizzate e lavorate. È possibile ridurre il contenuto di grassi saturi utilizzando tecniche di cottura a basso contenuto di grassi come stufatura, cottura a vapore o bollitura, creando anche meno agenti cancerogeni. Evita di carbonizzare o di cuocere la carne ad alta temperatura.

Mantieni la dimensione della porzione tra gli 85 e i 113 grammi a porzione, fino a un massimo di 300-400 grammi a settimana. E abbina sempre la tua carne con cereali integrali, frutta e verdura.

Mangiare carne è una tua decisione. Anche se i professionisti della salute concordano nel dire che è meglio solo mangiare carne rossa occasionalmente e carni lavorate molto raramente, se non del tutto. Se mangi carne, concentrati sulle tue abitudini alimentari generali, non sulle occasioni isolate.