Home News Juventus- Barcellona, si concretizza lo scambio Pjanic- Arthur: clausola da 400 milioni...

Juventus- Barcellona, si concretizza lo scambio Pjanic- Arthur: clausola da 400 milioni per il bosniaco!

CONDIVIDI

L’operazione è stata ufficializzata proprio nelle ultime ore sulla base di 80 milioni.

Uno degli affari di calciomercato che ha destato maggior interesse nelle ultime settimane è stato senza dubbio lo scambio di centrocampisti tra due dei top club mondiali, Juventus e Barcellona. Stiamo parlando di Miralem Pjanic, ex centrocampista della Roma, in procinto di passare alla squadra blaugrana e di Arthur, mezzala brasiliana di 23 anni, che da settembre sarà alla corte di mister Maurizio Sarri. Infatti, entrambi i giocatori hanno scelto di cambiare casacca solamente alla fine di questo “travagliato” campionato anche per rispetto del club di appartenenza.

Passando a parlare nel dettaglio dell’operazione, che ancora oggi suoi social fa discutere, lo scambio è avvenuto quasi alla pari in termini economici. Entrambe le squadre, infatti, hanno valutato il proprio tesserato intorno ai 70 milioni di euro. Inoltre la Juventus, secondo gli accordi, sarà tenuta a versare un ulteriore conguaglio economico di ulteriori 10 milioni in favore della squadra spagnola. Una doppia operazione che sulla carta porterà benefici ad entrambe le formazioni dato che, per quanto riguarda la Juventus, Arthur andrebbe a ricoprire il posto di regista con maggiore efficacia rispetto al bosniaco essendo il suo ruolo d’origine nonostante a Barcellona abbia fatto vedere grandi cose anche da mezzala.

Mentre la squadra della Liga, in piena crisi con il proprio allenatore, cercava un giocatore di maggiore esperienza e già pronto per palcoscenici importanti.

Infine, passando ai contratti offerti ai due giocatori, Arthur vestirà la maglia bianconera dalla prossima stagione sino al 30 giugno 2025, firmando così un contratto quinquennale. Miralem Pjanic, invece, avrà un contratto di quattro anni con il club blaugrana, il quale ha già stabilito il costo della clausola di rescissione (obbligatoria da contratto per ogni giocatore in Spagna) ossia di 400 milioni di euro. Si conclude con una fumata bianca quindi la prima grande telenovela di calciomercato di quest’estate.