Home News Juventus: Allegri non è più l’allenatore della Juve

Juventus: Allegri non è più l’allenatore della Juve

CONDIVIDI

E’ ufficiale, Massimiliano Allegri lascia la Juventus, reo di non aver vinto la Coppa dei Campioni nonostante l’acquisto di Cristiano Ronaldo.

 

Lo si apprende da una nota ufficiale che la società della Juventus rilasciato, con la quale comunica l’addio del tecnico a fine stagione:

“Massimiliano Allegri non siederà sulla panchina della Juventus nella prossima stagione 2019/2020. L’allenatore e il Presidente, Andrea Agnelli, incontreranno insieme i media in occasione della conferenza stampa, che si terrà domani, sabato 18 maggio, alle ore 14 presso la sala conferenze dell’Allianz Stadium”

Da alcuni giorni ormai si vociferava di una sostituzione del CT della squadra bianconera. Adesso il divorzio tra Allegri e la società è ufficiale e il tecnico toscano sarà sostituito a fine stagione.

E’ già partito il toto-allenatore e numerosi sono i nomi dei candidati in corsa per sostituire Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus, per la prossima stagione.

Chi sarà il nuovo allenatore della Juventus?

Sebbene Massimiliano Allegri abbia un contratto in essere fino al 2020, il suo futuro non è più sulla panchina della Juventus. Il presidente Andrea Agnelli, Fabio Paratici e Pavel Nedved sono già all’opera per disegnare la Juve del futuro partendo proprio dall’allenatore, che con tutta probabilità sarà José Mourinho.

In corsa per la panchina della Juventus ci sarebbe José Mourinho, ex allenatore di Inter, Real Madrid e Chelsea. Pare essere il candidato numero uno per il posto di ct della Juve. I rancori del passato sembrano essere dunque dimenticati.