Home News Julen bimbo nel pozzo, “minatori a pochi centimetri”. In serata arriva l’amara...

Julen bimbo nel pozzo, “minatori a pochi centimetri”. In serata arriva l’amara verità – DIRETTA VIDEO

CONDIVIDI

Vanno avanti senza sosta da oltre 13 giorni le operazioni di recupero di Julen, il bambino di 3 anni caduto nel pozzo a Totalán in Spagna.

Il dolore dei genitori di Julen

Pochi centimetri per trovare Julen

Con l’ultima esplosione, la quarta, i minatori sono avanzati di altri 3,5 metri; ora mancano solo pochi centimetri.

Gli operatori di soccorso, che partecipano alle operazioni di soccorso e la Polizia giudiziaria della Guardia Civil sono pronti a salvare Julen, e, nell’area di Totalán (Málaga), c’è un elicottero adattato al volo notturno e c’è una superficie pronta a far atterrare elisoccorso.

Il momento dello scoppio delle microcariche -VIDEO

Pero in serata l’amara verità. Ad un passo dal piccolo un pezzo di roccia duro non ha permesso di sfondare ai minatori intenti a trovare il piccolo Julen ormai intrappolato da un paio di settimane

La durezza del terreno intorno al pozzo dove si trova  composta da materiali come la quarzite, come riportato dai social network dopo la sua visita nell’area di salvataggio, il delegato del governo in Andalusia, Alfonso Rodríguez Gómez de Celis, è ciò che ha costretto a eseguire i 4 micro detonazioni  per provare a fondare la roccia.

Inoltre, altri due elicotteri hanno portato a Totalán quattro operatori della protezione civile della squadra di montagna, specialisti in speleologia.. Il delegato del Collegio degli ingegneri delle miniere del sud di Malaga, Juan López-Escobar, ha commentato che i minatori sono sopraffatti dalla “copertura mediatica” di cui sono soggetti a partecipare al salvataggio di Julen.

RECUPERO DI JULEN IN DIRETTA

Aggiornamento ore 00:43 – L’estrema durezza della roccia sta frenando l’avanzata della squadra di minatori nello scavo e non danno notizia sull’orario di completamento del recupero.

00:02 – I membri della squadra di salvataggio del piccolo Julen hanno messo dei laser verdi per impedire ai giornalisti di scattare le foto

23:50 – Il padre di Julen è stato soccorso pochi minuti fa dal team medico di un’ambulanza per una crisi d’ansia. José Roselló e Victoria García, genitori del bambino, sono stati ospitati per diversi giorni in una casa di Totalán con il supporto di un team di psicologi

ore 23:37 – I minatori  stanno affrontando in questi minuti l’ultimo tratto del tunnel orizzontale a meno di 40 centimetri da Julen.

I minatori ad un passo da Julen

ore 23:17 – I minatori sono tornati per continuare il lavoro dello scavo che separa di appena 30 centimetri la squadra dal piccolo Julen. La galleria orizzontale raggiunge i 3,35 metri.

ore 23:02 – La squadra di salvataggio ritorna fuori dal pozzo, dopo la quarta microcarica, per scavare la sezione finale del tunnel orizzontale che li porterà nel luogo dove si dovrebbe trovare con ogni probabilità Julen.

ore 22:39 – Il padre di Julen è stato soccorso dai medici per una crisi d’ansia, come riportato da Diario Sur.

ore 21:25 – Un gruppo di psicologi, una trentina di persone  sostengono i genitori di Julen .

ore 21:14 – Secondo le informazioni fornite dal portavoce della Guardia Civil, Jorge Martín, rimangono 45 centimetri per raggiungere  il piccolo Julen.

ore 20:35 – Un team di psicologi rimane con i genitori di Julen e li prepara per l’esito di questa operazione di salvataggio. (REUTERS / Jon Nazca)