Home News Jake lo Sciamano è stato arrestato: ha guidato la rivolta a Capitol...

Jake lo Sciamano è stato arrestato: ha guidato la rivolta a Capitol Hill

CONDIVIDI

E’ stato arrestato Jake lo Sciamano. L’uomo è stato accusato di ingresso illegale e violento a Capitol Hill negli Stati Uniti.

Jake lo Sciamano

Il nome vero di Jake lo sciamano è Jacob Anthony Chansley Angeli.

L’arresto oggi

Ad annunciare l’arresto di Jake lo sciamano è stato il Congresso. L’uomo è stato eletto dai media globali come il simbolo dell’ingresso a Capitol Hill dei sostenitori trumpiani, il 6 gennaio scorso.

A torso nudo e con un copricapo in pelliccia, Jake lo sciamano è stato per essere entrato illegalmente, in modo violento e con condotta disordinata nei palazzi del Congresso degli Stati Uniti.

Il vero nome dell’uomo è Jacob Anthony Chansley Angeli. Insieme a lui sono stati accusati anche Adam Johnson, che ha preso sottobraccio il podio della Speaker Nancy Pelosi, e Derrick Evans, un deputato della West Virginia. In manette anche Nick Hochs, uno dei leader dei Proud Boys, che aveva appena fatto ritorno ad Honolulu.

Identikit dello sciamano

Chi è Jake? L’uomo con il volto dipinto a stelle e strisce ed il copricapo da vikingo ha 32 anni e vive in Arizona. Egli segue attivamente QAnon, la teoria cospirazionista di estrema destra.

Tanto che si era reso protagonista di alcune manifestazioni a Phoenix. Secondo alcuni media, l’uomo manifesterebbe dal 2019 davanti la sede governativa della città.

Il cognome fa sì che si intuiscano chiaramente le sue origini italiane. Secondo QAnon  esiste una trama segreta architettata da alcuni poteri occulti. Questi ultimi, sarebbero contrari a Trump e a chi lo supporta.

In un’intervista che Angeli rilasciò nel 2020, egli stesso affermò di andare in giro vestito (o svestito?) in quel modo semplicemente per attirare l’attenzione su di se.