Home News Jacob Blake, proseguono le proteste in Wisconsin

Jacob Blake, proseguono le proteste in Wisconsin

CONDIVIDI

Al momento gli scontri nati per Jacob Blake, l’uomo colpito con sette colpi di pistola dai poliziotti, avrebbero generato un morto e tre feriti in tre giorni.

Jacob Blake
Continuano gli scontri in Wisconsin. Al momento sarebbero rimaste ferite 3 persone mentre un’altra ha perso la vita.

Sono arrivate al terzo giorno le proteste in Wisconsin a favore di Jacob Blake, l’uomo di origine afro-americana colpito per ben sette volte con dei colpi di arma da fuoco da alcuni agenti di polizia.

Blake sarebbe stato colpito da sette colpi di pistola

Come ripreso da degli smartphone di alcuni passanti, Blake padre di 29 anni, sarebbe stato fermato dagli uomini in divisa all’interno di un parcheggio.

Nonostante le gravi ferite riportate lungo tutta la spina dorsale, l’uomo sarebbe miracolosamente sopravvissuto. Restano da capire però le sue condizioni future, infatti, al momento, come dichiarato dal padre di Blake l’uomo è paralizzato dalla vita in giù. Inoltre, i medici non sanno se questa resterà una condizione permanente o meno.

Proseguono senza sosta invece gli scontri tra i manifestanti e le forze dell’ordine tanto che, nell’ultima ora, è stato registrato persino il primo morto.

I manifestanti, infatti, nel corso della serata si erano riuniti davanti ad una barriera di metallo eretta dai poliziotti, per poi iniziare a lanciare sassi, fuochi d’artificio e bottigliette d’acqua.

Gli agenti hanno risposto “all’assalto” con gas lacrimogeni e proiettili di gomma, avvertendo contemporaneamente attraverso un megafono i civili che stavano violando il coprifuoco fissato per le 20:00.

Dopo aver lasciato il parco i manifestanti si sono diretti in una stazione di servizio dove nuovamente sono stati invitati dai poliziotti a tornare a casa.

Nella serata sarebbero stati sparati diversi colpi di arma da fuoco

Ed è proprio nella stazione di servizio che si sarebbe consumata la tragedia. Secondo lo sceriffo David Beth, infatti, sarebbero stati sparati diversi colpi di arma da fuoco che avrebbero ferito 3 persone e tolto la vita ad un’altra.