Home Cronaca Italiana violentata e uccisa a Santo Domingo: la tragica morte di Claudia...

Italiana violentata e uccisa a Santo Domingo: la tragica morte di Claudia Lepore

CONDIVIDI

A fare la denuncia di scomparsa è stata la sua amica italiana Ilaria Benati.

E’ stata ritrovata nel frigorifero della sua abitazione.

Claudia Lepore e il ritrovamento

Claudia Lepore, 59 anni di Modena originaria di Carpi, è stata violentata e uccisa a Santo Domingo dove viveva da ben 10 anni.

Gestiva dal 2009 un bed and breakfast sull’isola in località Punta Cana, chiamato “Villa Corazon”, insieme alla sua amica modenese Ilaria Benati, ma poi lasciò il B&B per aprire un’attività da sola.

A dare l’allarme e fare denuncia di scomparsa è stata proprio Ilaria. Da quanto è emerso è stata quasi tutto il 2019 a Carpi ed era tornata a Santo Domingo a gennaio 2020 per sistemare alcuni affari lavorativi, per poi tornare per sempre in Italia. 

Il corpo è stato trovato all’interno del frigorifero nella sua abitazione nella zona residenziale di Bavaro, l’apertura dell’elettrodomestico era bloccata da una scala.

Da una prima indagine è emerso che il corpo si trovasse lì già da 3 giorni, ma a confermarlo sarà solo l’autopsia. Claudia è stata legata e imbavagliata e si ipotizza che la donna sia morta congelata.

Le confessioni dell’assassino

A segnalare l’omicidio è stato il Resto del Carlino di Modena. Un uomo dominicano di 46 anni ha confessato di aver ucciso la donna, viene chiamato “El Chino” ma il suo vero nome è Antonio Lantigua ed è stato arrestato con l’accusa di omicidio.

Gli inquirenti sono riusciti ad incastrarlo scoprendo un messaggio di Whatsapp con scritto:

Pagami i 200 mila pesos (circa meno di tremila euro)… che ho già fatto… se non mi paghi ti succederà la stessa cosa, ti ammazzo”.

Sono indagati anche Benati, dichiaratasi innocente, e l’immobiliarista Jacopo Capasso amico della vittima.

Si ipotizza che “El Chino” sia stato ingaggiato da quest’ultimi per compiere l’omicidio. La stampa locale ha riferito che il motivo dell’uccisione sia di natura economica.