Home Spettacolo Isola dei Famosi, Fabrizio Corona si discolpa: “Odio i falsi moralisti”

Isola dei Famosi, Fabrizio Corona si discolpa: “Odio i falsi moralisti”

CONDIVIDI

Dopo tutto il caos mediatico accaduto a Fabrizio Corona per la questione Isola dei Famosi e Riccardo Fogli, arriva la sua replica su Instagram

Isola dei Famosi, Fabrizio Corona si discolpa: "Odio i falsi moralisti"

Un vero e proprio caos quello legato a Fabrizio Corona dopo il suo intervento al reality Isola dei Famosi, contro Riccardo Fogli e il presunto tradimento della moglie Karin. Ma Corona non ci sta e si discolpa su Instagram.

Corona contro Fogli

Abbiamo assistito tutti all’irruzione di Corona durante la puntata de L’ Isola dei Famosi, contro il cantante Riccardo Fogli. Il suo intervento è stato voluto da Alessia Marcuzzi appunto per chiarire la questione del tradimento e per confermare lo stesso in diretta e davanti a milioni di telespettatori.

Ci sono state tante e diverse reazioni in merito a quanto andato in onda, se da una parte gli utenti si schierano contro il programma televisivo altri trovano che sia stato Corona molto indelicato nei confronti del cantautore.

La stessa Belen Rodriguez – come evidenziato nel nostro articolo – ha tuonato parole di fuoco contro il suo ex fidanzato e il suo modo di fare., anche se poi è emersa la foto di Riccardo Fogli proprio con il presunto amante della moglie.

Ma Corona, cosa ne pensa?

Il messaggio di Corona

Corona è tornato sulle sue stories di Instagram per spiegare agli utenti la sua versione dei fatti e di come siano andate veramente le cose, dietro tutto questo caos mediatico:

“anche se moralmente mi dispiace, non sono così. lo sono diventato e non posso cambiare”

Cercando di “discolparsi” dall’immagine data di se durante il suo intervento al reality di Alessia Marcuzzi:

“lavoro nel mondo dello spettacolo dal 98 e funziona così. se ti sacrifichi per la celebrità, devi accettare tutto quello che viene”

Aggiunge inoltre una nota personale e molto diretta:

“odio i falsi moralisti, quelli che dicono “che schifo” e che predicano bene per poi razzolare male”

Sicuramente, la storia non terminerà qui e continuerà una volta che Riccardo Fogli tornerà in Italia.