Home Televisione Io ti cercherò, Anticipazioni ultima puntata Lunedì 26 ottobre

Io ti cercherò, Anticipazioni ultima puntata Lunedì 26 ottobre

CONDIVIDI

Scopri cosa accadrà nell’ultima puntata della fiction Io ti cercherò: in onda lunedì 26 ottobre in prima serata su Rai1.

io ti cercherò anticipazioni ultima puntata 26 ottobre

L’ultima attesissima puntata della fiction Io ti cercherò andrà in onda lunedì 26 ottobre 2020 in prima serata su Rai1.

La scorsa puntata la fiction ha raggiunto uno share del 18,5% con 4 milioni e mezzo di telespettatori confermati.

Scopri cosa accadrà nell’epilogo dell’apprezzatissima serie Tv.

Io ti cercherò, Anticipazioni ultima puntata

Io ti cercherò, fiction italiana con Alessandro Gassmann e Luigi Fedele, è arrivata al capolinea.

L’ultima puntata sarà composta come sempre da due episodi: ‘Due padri’ e infine a chiusura ‘Le divise’.

Nel primo episodio Valerio prenderà una decisione pericolosa: pedinare il capo delle piazze di Ostia seguendolo in ogni suo movimento. Il suo obiettivo è coglierlo in un momento di solitudine e debolezza per rapinarlo e costringerlo a fargli incontrare i suoi superiori.

Valerio sarà testimone di un incontro tra personaggi poco raccomandabili e il tutto si svolgerà a bordo di una macchina, una berlina di cui lui fotograferà prontamente la targa.

La scoperta della gravidanza di Martina, incinta di Ettore, renderà Valerio estremamente felice e gioioso.

La berlina è del calabrese Giuseppe La Gioia, amministratore della stessa società che aveva scaricato il cadavere di Ettore nel fiume. Valerio e Sara piazzano una cimice nel suo telefono scoprendo che i mandanti dell’assassinio di Ettore sono già al corrente della riapertura del caso.

Si legge su TvSoap.it che Gianni, il fratello di Valerio, sembra essere inaspettatamente coinvolto in tutto questo.

Il coinvolgimento di Gianni e lo scontro

Nel secondo episodio Valerio ha sempre più sospetti sul fratello e decide di pedinarlo. Proprio seguendolo scopre che un’agenzia immobiliare è legata a società straniere di cui una londinese, esattamente dove Gianni aveva comprato una casa per il figlio.

Valerio è intenzionato a scoprire tutta la verità: ottiene il DNA delle persone che hanno lavorato alla PGS per poterlo confrontare con le tracce di sangue rinvenute sul cadavere di Ettore.

Le analisi del DNA portano ad un certo Fausto, un impiegato, che sarà usato da Valerio per mettere in atto il so piano-trappola. Coinvolgerà anche il fratello con il quale sul finale avrà uno scontro drammatico e acceso.