Home Spettacolo “Prendete tutte le sgallettate che volete”. Io e Te, il bruciante rifiuto...

“Prendete tutte le sgallettate che volete”. Io e Te, il bruciante rifiuto che fa impazzire Iva Zanicchi. Sfregio alla Rai: cosa non farà più

CONDIVIDI

Iva Zanicchi a bomba sul Festival di Sanremo 2021. La cantante si scaglia furente contro i piani alti di Viale Mazzini.

Iva Zanicchi, cantante e opinionista televisiva

Metaforiche botte da orbi contro la Rai. A picchiare durissimo è Iva Zanicchi, ospite del talk show Io e Te di Rai Uno, dove si è scagliata contro gli autori del Festival di Sanremo 2021.

Iva Zanicchi non riesce a farsene una ragione. Dopo essersi vista rifiutare più volte il medesimo brano musicale dai direttori artistici del Festival della canzone italiana, la celebre “Aquila di Ligonchio” ha dato in escandescenze.

Ospite dell’ultima puntata di Io e Te, il seguitissimo talk pomeridiano condotto da Pierluigi Diaco, Iva Zanicchi si è tolta il proverbiale sassolino dalla scarpa. L’ottantenne emiliana
ha rivelato che al Teatro Ariston di Sanremo, la Rai non ce l’ha più voluta.

Io e Te, Iva Zanicchi senza freni contro i direttori artistici del Festival di Sanremo

Come un fiume in piena, la Zanicchi ha dato la stura a tutta la sua collera:

“State tranquilli! Io a Sanremo non ci voglio più venire!”

Uno sfogo legittimo, il suo. La cantante non riesce a capacitarsi: non accetta che non sia stata più invitata al Festival di Sanremo e che le abbiano negato la stessa canzone per due volte consecutive.

Iva Zanicchi minaccia vendetta: cosa non farà più in Rai

Dopo aver speso parole di elogio nei riguardi di Amadeus, stimato conduttore Rai scelto per l’edizione 2021 della kermesse canora, la cantante emiliana ha sferrato il colpo di grazia:

“Prendete pure tutte le sgallettate che volete! La mia voce non la sentirete più a Sanremo!”

Sebbene suoni come una minaccia, la scottante dichiarazione della Zanicchi ha trovato solidarietà tra i suoi fan e il popolo dei social. Secondo il punto di vista dei telespettatori, è inaccettabile che la Rai chiuda le porte in faccia ad un’artista del calibro di Iva Zanicchi.