Home Spettacolo Corinne Clery ‘Mi ha buttato un petardo in faccia’: la brutale aggressione...

Corinne Clery ‘Mi ha buttato un petardo in faccia’: la brutale aggressione dell’ex fidanzato

CONDIVIDI

Corrine Clery, ospite di Pierluigi Diaco a ‘Io e te’. L’attrice francese confessa la brutale aggressione: ‘Mi ha tirato un petardo in faccia’

corrine clery racconta l'aggressione subita a 15 anni, un petardo in faccia
Corrine Clery, ospite da Pierluigi Diaco a ‘Io e te’

La celebre attrice francese, Corinne Clery, ospite nel salottino di Pierluigi Diaco a ‘Io e te’, dove l’amore e i sentimenti vengono trattati in tutte le loro sfumature.

L’attrice di ‘Hostorie d’O’, si è raccontata ripercorrendo i tratti salienti della sua carriera e della sua vita privata, in particolare la Clery si sofferma su una brutale aggressione subita: ‘Mi ha tirato un petardo in faccia’.

Corrine Clary: la brutale aggressione

‘Ha mantenuto sempre una sua eleganza e sensualità’, esordisce così Pierluigi Diaco nel presentare la celebre attrice, ormai 69enne.

Dopo aver ripercorso la carriera dell’attrice, nota anche per la sua collaborazione nel CinePanettone, del 1990 ‘Vacanze di Natale ’90’, l’attrice ha aperto il suo cuore al pubblico italiano, raccontando una vicenda tanto intima quanto delicata.

La Clery racconta di un’aggressione subita, quando ancora era una adolescente, da parte di un fidanzato molto geloso.

Aggressione di cui ancora oggi porta i segni e le conseguenze:

‘Non ci vedo e sono peggiorata nel tempo. Un fidanzato geloso mi tirò un petardo in faccia e mi bruciò un occhio’

Una vicenda che ha segnato profondamente l’attrice che ha fatto fatica a raccontare, al punto dal chiedere di fermarsi.

Clery: ‘Io non mi vedo sensuale’

Poi il conduttore, marito di Alessio Orsingher, Pierluigi Diaco, sposta la sua intervista sul suo attuale amore, Angelo Costabile, un ragazzo bellissimo e molto più giovane di lei.

L’attrice senza peli sulla lingua, ha dichiarato che:

‘Arriverà un giorno che andrà. Ma non lo dico per me, per lui. È giovane, quindi deve fare la sua vita’

poi prosegue raccontando il suo rapporto con Angelo:

‘Noi siamo cani e gatto, ci lasciamo e ci riprendiamo, anzi faccio tutto io. Lui è Angelo di nome e di fatto’

e ancora, racconta di quanto condividono insieme, nonostante le ‘diversità’ e la ‘differenza di età’:

‘Ora ho un problema al ginocchio, ma ho fatto danza da ragazza. Angelo invece è un pezzo di legno, ma ogni tanto balliamo insieme. Lui si imbarazza perché io sono una matta’