Home Cronaca Riconosce l’agente che ha salvato lei e la mamma da un uomo...

Riconosce l’agente che ha salvato lei e la mamma da un uomo violento: il tenerissimo abbraccio

Il dolcissimo incontro tra il poliziotto e la bambina è avvenuto in un supermercato di Perugia.

A raccontare la tenerezza di quel momento è stato proprio l’agente, sorpreso dall’affetto che la piccola gli ha dimostrato a distanza di anni.

L’incontro tra l’egente e la bambina

Un supereroe, molto più forte di quelli raccontati nei fumetti o in tv. È questo che deve rappresentare per una bambina di pochi anni l’agente che ha messo fine alle violenze che lei e la madre erano costrette a subire dal compagno della donna.

Il supereroe in questione è Vincenzo D’Acciò, agente di polizia originario di Bitonto, ma in servizio a Perugia.

Un pomeriggio come tanti, il poliziotto si è recato a fare la spesa al supermercato, quando si è sentito osservato dagli occhioni grandi di una bambina, in fila tra gli scaffali del supermercato.

Leggi anche –> Muore a 14 anni sotto gli occhi della sorellina: l’urlo di dolore prima di accasciarsi a terra

L’agente ha ricambiato il sorriso, ma è stata la piccola a rompere il ghiaccio, avvicinandosi a lui:

 “Sei tu l’ispettore? Sono stata con te quando avete portato via di casa quell’uomo cattivo amico della mamma”.

L’agente per un attimo resta fermo, poi ricorda l’accaduto, nonostante siano passati due anni.

“Parla spesso di lei”

gli racconta la madre della bambina.

La commozione dell’agente: “Faccio un lavoro straordinario”

Il poliziotto chiede alla piccola come vadano le cose adesso e la bambina lo rassicura che è tutto ok.

“Nel bene e nel male sono fortunato, faccio un lavoro straordinario, pieno di brutture e disperazione, ma che ogni tanto mi permette anche di rendere felice una bambina”

si legge a conclusione del lungo post pubblicato sulla pagina Facebook da Vincenzo D’Acciò, il supereroe senza mantello né poteri che ha cambiato per sempre la vita di una bambina.