Home Casi Incidente metro a Napoli, emergono le spaventose testimonianze: “Abbiamo temuto il peggio”

Incidente metro a Napoli, emergono le spaventose testimonianze: “Abbiamo temuto il peggio”

CONDIVIDI

L’incidente della metro a Napoli di questa mattina non ha solo mandato il traffico in tilt, ma i passeggeri hanno temuto il peggio: ecco le loro testimonianze su quanto accaduto

Incidente metro a Napoli
Incidente metro a Napoli

L’incidente alla metro di Napoli di questa mattina è stato terribile e le testimonianze dei passeggeri lo confermano. Ecco cosa hanno raccontato.

Lo scontro tra tre treni della metropolitana

Poco dopo le sette di mattina il violento scontro tra due treni, con il coinvolgimento anche di un terzo treno. Le indagini dei Carabinieri sono in corso per verificare se ci sia stato un errore tecnico oppure umano.

Secondo una prima ricostruzione sembra che il treno uscito dal deposito non abbia rispettato il segnale di stop prima di immettersi al binario 1, mentre stava arrivando il secondo treno pronto ad arrivare in stazione.

Il numero di feriti si aggira intorno ai sei e nessuno sembra essere in pericolo di vita. Tra questi il macchinista di uno dei due convogli, in stato di shock e con dolori alle gambe. Altri passeggeri sono stati visitati sul posto, sia per shock e sia per escoriazioni.

Le testimonianze dei passeggeri

Tantissime le testimonianze che stanno emergendo in queste ore, come riporta anche FanPage. La maggior parte dei passeggeri ha pensato ad una bomba a bordo, arrivando a temere il peggio:

“pensavamo fosse una bomba”

Stesso discorso per i residenti che hanno sentito un boato mentre si trovavano a casa oppure per la strada:

“ci siamo spaventati, eravamo convinti fosse una bomba”

Dopo il boato le persone presenti alla stazione sono uscite visibilmente spaventate e scosse, alla ricerca di risposte alle loro domande.

“ho perso il treno e non mi trovavo a bordo. le giornate che perdo chi me le paga adesso?”

Per ovviare al fermo l’Azienda Napoletana Mobilità ha messo a disposizione una flotta di autobus: sembra infatti che la riapertura possa slittare non solo di qualche giorno ma di qualche mese.