Home Cronaca Incidente sul lavoro a Ostia, operaio cade da un’impalcatura: morto sul colpo

Incidente sul lavoro a Ostia, operaio cade da un’impalcatura: morto sul colpo

CONDIVIDI

Ennesimo incidente sul lavoro nel pomeriggio di ieri, giovedì 3 giugno, ad Ostia. Un operaio di 59 anni è caduto da un’impalcatura.

incidente sul lavoro ostia

Per l’uomo non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Non è escluso che a causare l’incidente sul lavoro possa essere stato il cedimento di una sponda dell’impalcatura.

Operaio morto a Ostia

Incidente sul lavoro, nel pomeriggio di ieri ad Ostia. Un operaio di 59 anni è deceduto, dopo essere caduto da un’impalcatura sulla quale stava lavorando.

La vittima è Carlo Picchereddu, originario della Sardegna. Come riferisce anche Romatoday, stava lavorando alla manutenzione della facciata di un palazzo, quando è precipitato da oltre 10 metri.

Nonostante l’arrivo dei soccorsi, per l’operaio non c’è stato nulla da fare: è praticamente morto sul colpo. L’incidente è accaduto in via Umberto Grosso. Non è escluso che a provocarlo sia stato il cedimento di una sponda dell’impalcatura sulla quale si trovava la vittima.

La salma del 59enne è ora a disposizione dell’Autorità giudiziaria, ed è plausibile che venga richiesto l’esame autoptico.

Incidente sul lavoro a Napoli

Sono morti schiacciati da un muro di contenimento i due operai che, lo scorso primo giugno, stavano lavorando alla ristrutturazione di un palazzo sito tra via Archimede e via Montagna Spaccata, a Pianura, periferia di Napoli.

I due sono morti sotto un cumulo di macerie. Altri due colleghi sono invece riusciti a salvarsi.

I vigili del Fuoco hanno scavato anche a mani nude, nel tentativo di salvarli, ma per gli operai non c’è stato nulla da fare.

I due operai morti sono Thomas Daniel, 41enne liberiano e Ciro Perrucci, dipendente 61enne di Asìa Napoli.

Pare che i vigili del fuoco abbiano ritrovato le due vittime ancora abbracciate. La Procura di Napoli ha aperto un fascicolo, al momento contro ignoti.