Home Cronaca Trento, moglie precipita nel burrone: marito in fin di vita per cercare...

Trento, moglie precipita nel burrone: marito in fin di vita per cercare di salvarla

CONDIVIDI

Il dramma è avvenuto a Strembo, in provincia di Trento. I due coniugi erano usciti per raccogliere i funghi.

incidente montagna morta donna ferito marito

La donna è precipitata in un burrone ed è morta. Il marito, per tentare di salvarla, è caduto per un centinaio di metri. Recuperato dagli uomini del soccorso alpino,è ricoverato in condizioni disperate all’ospedale Santa Chiara.

Incidente in montagna

Erano usciti per cercare funghi sulle montagne del Trentino Alto-Adige i due coniugi vittime di un terribile incidente nei boschi sopra Strembo.

Come riferisce anche Fanpage, una donna di 71 anni, Giuditta Martinelli, è morta dopo essere precipitata in un burrone in val Rendena. Il marito, che era con lei al momento dell’incidente, è rimasto gravemente ferito, nel tentativo di soccorrere la moglie.

Giuliano Andrico, 74 anni, è precipitato per un centinaio di metri, finché gli uomini del soccorso alpino non sono intervenuti e l’hanno tratto in salvo. Per la moglie non c’è stato nulla da fare: la donna è morta sul colpo.

Il 74enne è ora ricoverato in condizioni disperate all’ospedale Santa Chiara di Trento.

Il tentativo di salvare la moglie

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i due coniugi erano usciti a fare una passeggiata per raccogliere funghi. Pare che i due si fossero separati durante il tragitto.

Quando la donna non ha risposto alle chiamate, il marito si è allarmato ed ha allertato il figlio, che vive in Trentino e che,a sua volta, ha chiamato il 112.

Ripercorrendo la zona  in cui la moglie era scomparsa, Andrico è precipitato in un burrone, nel tentativo di cercare la donna. Poco più tardi, lo hanno rintracciato gli uomini del soccorso Alpino.

La salma della donna è stata rinvenuta intorno alle 16:30, in fondo ad un precipizio. Per lei purtroppo non c’è stato nulla da fare. La salma della donna è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.