Home Casi Incidente Arezzo, morti i nonni e 2 nipotine: padre delle bimbe accusato...

Incidente Arezzo, morti i nonni e 2 nipotine: padre delle bimbe accusato di omicidio stradale plurimo

CONDIVIDI

Una vera e propria tragedia quella consumatasi ieri sull’Autostrada del Sole. L’incidente di Arezzo è costato la vita  a due bambine ed ai loro nonni.

incidente arezzo

Ferito, ma non in pericolo di vita, il papà delle due giovanissime vittime dell’incidente di Arezzo, che ora rischia l’accusa di omicidio stradale plurimo. L’uomo è già in stato di fermo.

L’incidente sull’A1

Una strage familiare quella avvenuta nel pomeriggio di ieri, venerdì 5 giugno, sull’Autostrada del Sole, nel tratto aretino. 

Una monovolume con a bordo 8 persone, ed omologata per 7, come riferisce Adnkronos, avrebbe tamponato un tir fermo su una piazzola di sosta, per poi schiantarsi contro un’altra auto.

Nel drammatico impatto hanno perso la vita 4 persone. Due sorelline di 10 anni e 10 mesi ed i loro nonni, di 50 e 52 anni. Alla guida dell’auto su cui viaggiavano le vittime c’era il papà delle due bimbe, ora in stato di fermo, con l’accusa di omicidio stradale.

La bimba di 10 mesi aveva una gemellina, che però è riuscita a salvarsi ed è stata trasferita d’urgenza all’ospedale Meyer di Firenze.

Indagini in corso

Il conducente del tir è stato immediatamente sottoposto all’alcoltest, che ha dato esito negativo.

Resta da accertare come mai il conducente della monovolume, 30 anni, si sia schiantato contro il mezzo pesante, in sosta nella piazzola. Nel drammatico incidente sono rimaste ferite altre 7 persone, alcune in maniera grave.

I feriti, ad eccezione dei più piccoli, che sono stati trasferiti al Meyer di Firenze, si trovano negli ospedali di Arezzo e Siena. Alcuni di loro verserebbero ancora in gravi condizioni. La monovolume che ha causato l’incidente proveniva dalla Slovenia.