Home Cronaca Incidente sulla A14, camion dei rifiuti prende fuoco: morto il conducente

Incidente sulla A14, camion dei rifiuti prende fuoco: morto il conducente

CONDIVIDI

Il mezzo pesante si sarebbe ribaltato prima di prendere fuoco. La tragedia è avvenuta all’altezza di Santa Veneranda, Pesaro.

incidente A14

Si sarebbero registrate anche diverse esplosioni.

Incidente in A14

Drammatico incidente nella serata di martedì lungo l’A14, sul cavalcaferrovia, al Km 161, nel tratto compreso tra Fano e Pesaro.

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, il conducente del mezzo avrebbe perso il controllo del camion, che si sarebbe poi ribaltato, prendendo fuoco.

Come riferisce anche Fanpage, il camion dei rifiuti avrebbe perso parte del carico e poi avrebbe preso fuoco.

Sul luogo dell’incidente sono immediatamente accorsi i vigili del fuoco ed i sanitari del 118, ma per il camionista non c’è stato nulla da fare.

L’uomo è morto nella deflagrazione che ha coinvolto il suo mezzo, dopo essersi ribaltato.

Sembra che il mezzo non abbia impattato contro nessun altro veicolo. Il conducente avrebbe perso il controllo del camion forse a seguito di un malore o per via del manto stradale reso scivoloso dalle piogge che hanno interessato il Paese nelle ultime ore.

La viabilità sull’autostrada è rimasta bloccata per diverso tempo, per consentire la rimozione del mezzo e le operazioni di soccorso.

Nell’esplosione, il camion avrebbe perso diversi pezzi incandescenti che sono caduti al di sotto del cavalcavia, senza fortunatamente colpire le auto in transito in quel momento.

Riaperta l’autostrada

Poco dopo l’una di martedì notte, sull’autostrada A14 Bologna-Taranto, è stato riaperto il tratto tra Fano e Pesaro in direzione Bologna, che era rimasto chiuso per via dell’incidente.

“Attualmente sul luogo dell’evento il traffico transita su una corsia in deviazione nella carreggiata opposta e non si registrano turbative al traffico”

ha fatto sapere Autostrade in una nota, diffusa poco dopo il drammatico incidente.