Home Cronaca Incidente Milano bus contro camion: testimone chiave racconta la verità al Pm

Incidente Milano bus contro camion: testimone chiave racconta la verità al Pm

CONDIVIDI

La testimonianza sull’incidente a Milano, in cui si sono scontrati un filobus ed un camion è ora al vaglio del pm

incidente a milano

Parla la testimone chiave dell’incidente a Milano, costato la vita a Shirley Calangi. Ecco la supertestimonianza.

Incidente a Milano

Era lo scorso 7 dicembre quando un filobus dell’Atm e un camion dei rifiuti Amsa si scontrano provocando un gravissimo incidente a Milano.

Nello scontro, una donna, Shirley Calangi, salita pochi minuti prima sul mezzo Atm, viene sbalzata fuori dal filobus. Morirà dopo alcuni giorni di coma per le gravi ferite riportate.

Nei video delle telecamere di sorveglianza presenti nei pressi del luogo dell’incidente, si vede chiaramente il mezzo dell’Atm passare col rosso e travolgere il camion sopraggiunto alla sua destra.

L’autista del filobus ha sempre dichiarato di aver avuto un malore che gli avrebbe annebbiato la vista, causando così il tragico impatto.

La supertestimonianza

Come riporta La Repubblica, la procura di Milano avrebbe ascoltato una supertestimone che avrebbe riportato tutt’altra versione dei fatti.

La donna, ascoltata ieri dal pubblico ministero e da un investigatore, si trovava sul filobus Atm insieme alla figlia di 8 anni.

Il ragazzo, stando al racconto della testimone, era salito un paio di fermate prima e sin da subito le sarebbe apparso molto infastidito.
Un’altra persona, stando sempre al racconto della donna, si sarebbe alzata per invitare l’autista a smettere di parlare al cellulare e stare più attento alla strada.
Il 28enne alla guida del filobus ha sempre raccontato di aver avuto un malore, negando con fermezza l’utilizzo del telefonino. Si attendono ora gli esami sul suo cellulare, per accertare quale sia la corretta versione dei fatti che hanno portato alla morte della passeggera del filobus.