Home Cronaca Incerte le cause della morte di Solange: l’autopsia ordinata per determinarne le...

Incerte le cause della morte di Solange: l’autopsia ordinata per determinarne le cause

CONDIVIDI

Per un problema glicemico prima di morire Solange si era presentato al pronto soccorso, ma non aveva voluto ricoverarsi.

È stata predisposta un’autopsia per accertare le esatte cause della morte di Paolo Bucinelli, in arte Solange.

Trovato morto nella sua casa

Sabrina Carmassi, pubblico ministero ha disposto l’autopsia sul corpo di Solange, per stabilire le cause del suo decesso.

Il noto sensitivo è stato trovato senza vita nella sua casa di Collesalvetti.

Come riferisce TGCOM24, secondo le ricostruzioni per comprendere gli ultimi spostamenti del sensitivo, il 2 gennaio Solange si era recato al pronto soccorso dell’ospedale di Cisanello (Pisa), in quanto accusava un malessere.

In realtà in quella occasione l’uomo ha firmato per non essere ricoverato.

Salvo che solo pochi giorni dopo i pompieri hanno rinvenuto il cadavere dell’uomo.

In seguito al ritrovamento sono stati subito avvertiti dagli amici di Bucinelli che erano in apprensione perché non rispondeva al telefono da giorni.

Soffriva di sbalzi d’umore

Alcuni amici di Solange si erano recati alla sua abitazione, qui dopo averlo ripetutamente chiamato al telefono e sentendo il telefono squillare avevano chiamato i vigili del fuoco.

I vigili entrati in casa hanno trovato il suo corpo sul divano. Il medico del 118 arrivato sul posto con i carabinieri aveva affermato che la morte sarebbe avvenuta per cause naturali.

Tuttavia Vladimir Luxuria, durante un’intervista a proposito della morte di Solange, ha confessato di essere stata recentemente in contatto con Paolo Bucinelli.

Secondo quanto riferito sembra che Solange oltre soffrire di sbalzi d’umore, mostrasse sintomi legati al diabete.

Riferisce nell’intervista Luxuria, che i due amici non si erano sentiti di frequente negli ultimi periodi, ma che c’era stata una telefonata con Solange dopo la sua recente apparizione in tv, il 3 gennaio durante la trasmissione Uno Mattina.