Home News Incendio Notre Dame, la Procura fa emergere la verità sulla causa: “Superficialità...

Incendio Notre Dame, la Procura fa emergere la verità sulla causa: “Superficialità umana”

CONDIVIDI

L’incendio di Notre Dame ha scritto una pagina che cancella parte della storia e la motivazione potrebbe essere ancora più terribile

Incendio Notre Dame
Incendio Notre Dame

Chi dimenticherà mai l’incendio a Notre Dame? Nonostante i lavori di ristrutturazione procedano, la Procura ha fatto emergere un dettaglio che ha lasciato perplessi.

L’incendio a Parigi e la su dinamica

Un fuoco che ha spaccato in due il cuore di Parigi, non solo per i danni ma anche per la forte immagine simbolica per la città. Storia, cultura, turismo e tutto ciò che ruotava intorno alla Cattedrale, sembrava essere stato spazzato via in un secondo.

Guglia e tetto sono stati letteralmente mangiati dal fuoco e anche internamente i danni sono stati ingenti: per fortuna nessuna persona è stata coinvolta tra le fiamme e molti i reperti storici che sono stati salvati grazie alla prontezza delle persone presenti.

Ma cosa è successo?

Le motivazioni emerse dalla Procura

La Procura non segue più la pista dolosa o criminale, bensì quella di un comportamento umano che è stato fatto con estrema superficialità.

Alla base di tutto ci potrebbe essere una sigaretta non spenta in maniera corretta oppure un corto circuito, causato da un banale malfunzionamento elettrico e mancato controllo.

Questo emerge dalle prime analisi dell’inchiesta della Procura che scarta a priori qualsiasi tipo di idea come terrorismo: non ci sono elementi che portano verso questa teoria.

Ora si prosegue con le indagini, dopo l‘inchiesta preliminare, affidando il compito a tre magistrati che possiedono maggiori competenze. Sarà stato un errore umano a distruggere parte della storia?