Home Cronaca Incendio a Lucca, invalido muore tra le fiamme: il fratello ha provato...

Incendio a Lucca, invalido muore tra le fiamme: il fratello ha provato a salvarlo

La vittima, Angelo Fenici, 65 anni, viveva insieme al fratello, che al momento del dramma si trovava fuori casa.

incendio Lucca

Ad allertarlo è stata una vicina di casa, che ha notato il fumo e le fiamme provenire dall’appartamento e gli ha telefonato. L’uomo ha tentato invano di salvarlo, ma è rimasto intossicato dal fumo che aveva ormai avvolto la casa.

Incendio a Capannori: invalido intrappolato tra le fiamme

Una morte terribile quella di Angelo Fenici, 65 anni, invalido di Capannori, in provincia di Lucca.

Questa mattina, poco dopo le 9, nell’appartamento in cui viveva insieme al fratello è divampato un incendio. Al momento l’anziano era solo in casa.

Quando una vicina di casa si è accorta delle fiamme e del fumo provenire dall’abitazione in via del Chiasso a Lunata ha immediatamente allertato il fratello.

L’uomo è rientrato a casa in pochi minuti, ma quando è riuscito a farsi strada tra le fiamme per il fratello non c’era ormai più nulla da fare.

La vittima è rimasta intrappolata tra le fiamme, senza riuscire a chiedere aiuto.

Leggi anche –> Lutto nel Napoletano, Ester Rappucci stroncata da un malore improvviso: aveva 30 anni

Il fratello del 65enne è rimasto anche intossicato dai fumi.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, che hanno provveduto a spegnere le fiamme. In soccorso sono arrivati anche i sanitari del 118, che hanno quindi disposto il trasferimento dell’uomo al vicino ospedale.

Affidato alle cure dei sanitari, le sue condizioni non sono giudicate gravi.