Home News Incendio Avellino in una fabbrica di batterie: “E’ stato di emergenza”

Incendio Avellino in una fabbrica di batterie: “E’ stato di emergenza”

CONDIVIDI

Un incendio ad Avellino scoppiato in una fabbrica di batterie, che ha sprigionato una forte nuvola nera. Ora è stato d’emergenza

Incendio Avellino
Incendio Avellino

Un maxi incendio ad Avellino quando una fabbrica di batterie ha preso improvvisamente fuoco. Ecco tutti gli aggiornamenti.

Nube nera nel centro avellinese

Fiamme e nubi nera nella zona orientale della città, a Pianodardine dove si trova la zona industriale alle porte del capoluogo. Durante lo spaventoso rogo si è sprigionata una nuvola di fumo nero che ha invaso la maggior parte della città.

I Vigili del Fuoco hanno confermato che a bruciare è una fabbrica di batterie per automobili, che ha causato anche una esplosione. Sul posto ci sono i mezzi dei Vigili del Fuoco che stanno cercando di domare le fiamme con supporto da parte di pompieri della Campania.

Un materiale completamente infiammabile che rende tutte le operazioni molto difficili da attuare.

Evacuazione in corso dell’intera area

I dettagli sul rogo non sono ancora stati resi noti, soprattutto se ci sia la presenza di persone intossicate oppure ferite dall’esplosione. La zona è stata evacuata e le persone lamentano dolore alla gola, lacrimazione e diffilcoltà respiratorie.

I cittadini sono preoccupati e temono che questa nube possa essere tossica, per questo motivo l’invito è quello di non uscire di casa e chiudere le finestre in attesa di nuove disposizioni da parte delle autorità.

Solo dopo un giorno dal maxi rogo di Battipaglia, anche qui i cittadini sono stati invasi da paure e nube nera che fa paura.

Notizia in aggiornamento