Home News Incendio a Venezia, 2 operai della ditta chimica feriti: gli aggiornamenti

Incendio a Venezia, 2 operai della ditta chimica feriti: gli aggiornamenti

CONDIVIDI

Un incendio si è scatenato in un’azienda chimica di Venezia. Sono due i feriti. Tutti i cittadini sono invitati a rimanere a casa.

incendio venezia

Incendio a Venezia: otto squadre di Vigili del Fuoco sono in azione per far fronte all’emergenza.

Possibile dispersione di sostanze chimiche

Un incendio si è scatenato a in un’azienda chimica 3V Sigma Spa di Venezia nella mattina di oggi, venerdì 15 maggio. L’incendio è stato provocato da un’esplosione inaspettata. Ad esplodere, probabilmente, un serbatoio nell’impianto dell’acetone. Dall’azienda, con sede a Marghera, si è levata un’enorme nube di fumo che ha fatto scattare subito l’allerta: nell’aria potrebbero essersi librate sostanze chimiche pericolose per l’uomo e per l’ambiente. L’azienda si occupa della produzione di prodotti chimici speciali.

Sul posto sono intervenuti immediatamente otto squadre di Vigili del Fuoco coordinate dal nucleo Nbcr. In città è scattato il piano di emergenza. Il sindaco Luigi Brugnaro ha invitato i cittadini a non uscire di casa e a chiudere porte e finestre. L’avviso è avvenuto attraverso una registrazione del sindaco inviato a tutti i cittadini. Il fumo è giunto anche nel centro storico di Venezia.

Due operai feriti

A causa dell’esplosione, avvenuta attorno alle 10, sono rimasti feriti gravemente due operai. Uno dei due lotta tra la vita e la morte. Uno è stato trasferito al centro Gravi Ustionati di Padova, l’altro a Verona.

La zona è stata isolata e la Actv ha deviato tutti gli autobus diretti in zona. Dalle ore 11, poi, sono stati sospesi anche i treni Venezia Mestre.