Home Cronaca Incendio a Perugia, bambina e nonna ustionate: condizioni gravissime

Incendio a Perugia, bambina e nonna ustionate: condizioni gravissime

CONDIVIDI

Incendio a Perugia, dove una bambina di pochi anni è rimasta gravemente ferita. In ospedale anche la nonna della piccola

incendio a perugia

È ricoverata in gravi condizioni una bambina di pochi anni, rimasta ustionata durante un incendio in casa a Perugia. Cosa è accaduto?

Incendio a Perugia

Un grave incendio si è verificato nella serata di lunedì in un appartamento di Perugia. Come riporta anche Fanpage, secondo i primi accertamenti dei vigili del fuoco, le fiamme sarebbero divampate da una stufa, dopo l’utilizzo di liquido infiammabile per accenderla.

Nel grave incendio, sono rimaste gravemente ferite una bambina di pochi anni e la nonna della piccola. Al momento della deflagrazione, le due erano sedute insieme sul divano di casa.

Al piano superiore dello stesso appartamento c’erano anche il papà della piccola e un altro figlio dell’uomo, che sono rimasti illesi. È stato proprio il papà ad allertare i vigili del fuoco, accorsi immediatamente sul luogo dell’incidente.

Bambina ricoverata in gravi condizioni

Era in casa con la nonna, la bambina ricoverata in gravissime condizioni, dopo lo scoppio di una stufa nella sua abitazione.

La donna aveva utilizzato del liquido infiammabile per accenderla, ma un ritorno di fiamma ha provocato lo scoppio e una successiva deflagrazione.

La piccola e la nonna sono rimaste gravemente ustionate a causa dell’incendio. La bambina e la nonna sono state salvate dai vigili del Fuoco, giunti sul posto con un’autoscala.

La piccola avrebbe ustioni di II e III grado su tutto il corpo: dopo essere stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso del nosocomio di Perugia, si è deciso per il trasferimento all’ospedale Gemelli di Roma.

La nonna della piccola, 53 anni, è stata invece ricoverata nel reparto di rianimazione del nosocomio umbro. Anche le sue condizioni sono molto gravi. Sull’accaduto indagano i carabinieri della compagnia di Perugia e la squadra Niat.