Home News Incendi in Australia, è emergenza nel giorno più caldo mai registrato

Incendi in Australia, è emergenza nel giorno più caldo mai registrato

CONDIVIDI

Gli incendi in Australia sono una vera e propria emergenza. La temperatura media è di 41,9 gradi ed è stato il giorno più caldo di sempre

Incendi in Austrialia
Incendi in Austrialia

Non cessa l’emergenza incendi in Australia, anzi al contrario si aggrava. Abbiamo parlato varie volte di quest’emergenza e nella giornata del 20 dicembre si è registrata una tra le più altre temperature medie, pari a 41,9 gradi.

Sono ormai sette giorni consecutivi che il New South Wales si ha la l’allerta. Nello Stato più popoloso d’Australia, sono presenti almeno cento roghi, che i vigili del fuoco faticano a gestire e domare. Anche altri Stati nell’Australia meridionale vivono quest’emergenza e si tratta del Queensland e Victoria del nord.

Emergenza incendi in Australia, le altissime temperature

Come se non bastasse già l’emergenza incendi, si sono registrate temperature record, quella media più alta registrata è stata di 41,9 gradi. La temperatura più alta di dicembre registrata è stata di 49,8 gradi nella città di Eucla, nell’Australia occidentale. Questi dati sono stati dati dall’ufficio Meteorologico dell’Australia che ha diffuso anche altri dati.

Il precedente record era stato registrato nel 1972, dove erano stati registrati a Birdsville, nel Queensland ben 49,5 gradi. Un altro record è di 47,5 gradi registrata a Urandangi e Bedourie. Attualmente bruciano anche le case ed almeno 40 abitazioni sono state distrutte dalle fiamme in New South Wales, che si vanno ad aggiungere alle 800 già bruciate da quando è iniziata la stagione degli incendi. Secondo le autorità locali, la situazione non migliora assolutamente.

L’allerta resta comunque molto alta, dato che secondo le previsioni nel week end, le temperature potrebbero salire ulteriormente. Nuovi record potrebbero arrivare sino a registrare il giorno più caldo della settimana, in tutti gli stati dell’Australia Meridionale, di Victoria e della Tasmania. Il periodo che va da settembre a novembre 2019 è ricordato come quello più secco mai avuto ed il secondo più caldo.