Home News Incendi Australia, tra evacuati e morti: 3mila riservisti chiamati dal Governo

Incendi Australia, tra evacuati e morti: 3mila riservisti chiamati dal Governo

CONDIVIDI

Gli incendi in Australia non si fermano e continuano a mietere vittime tra persone e animali. Il Governo richiama 3mila riservisti

Incendi Australia
Incendi Australia

Gli incendi in Australia continuano a mietere vittime tra persone e animali, provocando anche una evacuazione di massa.

La drammatica situazione australiana

I roghi violenti che stanno devastando tutto il Paese stanno portando alla decisione di misure straordinarie, dopo la perdita di tantissimi ettari di foreste e la morte di altrettanti animali. Decine di migliaia di persone sono state evacuate dalla parte sudest e ora il Premier Morrison ha richiamato 3mila riservisti che possano aiutare a far fronte a questa crisi.

Non solo, perché si registrano 2 morti all’Isoladel Canguro posizionata davanti alla città di Adelaide.

Il capo dei pompieri del Nuovo Galles ha annunciato che la giornata di oggi sarà molto difficile da affrontare. A scatenare ancora di più i roghi e renderli ingestibili sono le condizioni meteorologiche con venti caldi e temperature che superano i 40°.

Morrison – il Premier – non si arrende e ha chiamato i riservisti al fine di ottenere un aiuto maggiore con uomini a terra, aerei e navi che possano svolgere le maggiori operazioni di soccorso.

Insieme ai riservisti arriverà anche un generale che servirà per coordinare tutte le operazioni con assistenza da parte di una portaelicotteri.

Due vittime registrate

Insieme ai tantissimi animali morti per questi terribili roghi e la flora oramai persa, si registrano anche due vittime che sono morte questa notte all’Isola del Canguro.

Il Parco Nazionale Flinders Chase è andato quasi completamente distrutto e i venti stanno portando le fiamme verso le zone abitate e più popolate.