Home News In coma da 14 anni partorisce un bambino sano. Caccia allo stupratore

In coma da 14 anni partorisce un bambino sano. Caccia allo stupratore

CONDIVIDI

Arizona- Donna in coma da 14 anni, partorisce un bimbo perfettamente sano. La polizia è sulle tracce dello stupratore

donna in coma violentata

E’ successo in un ospedale dell’Arizona, dove una donna in coma da ormai 14 anni ha partorito un bambino in perfette condizioni di salute. La polizia adesso è sulle tracce dell’uomo che ha approfittato dello stato della donna. Il nome della vittima abusata non è stato diffuso per una questione di privacy.

Donna in coma violentata

A dare la notizia sono stati i giornalisti della CBS. La donna intervistata, che è voluta rimanere anonima, ha raccontato l’accaduto alle telecamere:

“Provo rabbia e tristezza”

La vittima in coma da ormai 14 anni è costretta in un letto, ed è incapace di difendersi da qualsiasi attacco e abuso. Le sue condizioni richiedono una sorveglianza di 24 ore su 24 e  non può mai stare da sola.

I medici dello staff medico, fino al giorno del parto, non si erano mai accorti che la donna in coma fosse incinta. Solo quando la vittima ha incominciato ad emettere gemiti di dolore i medici e gli infermieri si sono accorti che la donna era in una stato di gravidanza avanzato.

Nonostante le difficoltà e lo stato in cui versa la donna, il parto è andato bene. La vittima dell’abuso sessuale, ha dato alla luce un bel maschietto. La polizia già ha avviato le indagini per capire chi ha abusato della donna. Proprio a causa dell’accaduto, l’ospedale ha deciso che gli infermieri maschi non sono più ammessi all’interno delle stanze dove si trovano donne.

A quanto pare, non è la prima volta che l”ospedale finisce nell’occhio del ciclone, già negli anni passati, un dipendente era stato sorpreso a fare commenti di natura sessuale su quattro pazienti dell’ospedale. Ovviamente il responsabile è stato arrestato immediatamente.