Home News Bonus internet e PC da 500 euro: come richiederlo

Bonus internet e PC da 500 euro: come richiederlo

CONDIVIDI

Via libera della Commissione Europea al “bonus internet e PC” da 500 euro previsto dal Governo con Decreto Rilancio.

euro banconote vari tagli – iStock

Si tratta di un fondo di 200 milioni di euro che ha come obiettivo quello di abbattere il gap digitale tra Nord e Sud Italia.

Il bonus internet e PC è un voucher da 500 euro spendibile per l’acquisto di servizi internet, PC e tablet.

Questa misura sarà disponibile dopo l’estate: secondo quanto riferito dal ministro all’innovazione e digitalizzazione Pisano, il bonus PC potrà avere un valore massimo di 500 euro e potrà essere richiesto solo dalle famiglie con un ISEE inferiore ai 20.000 euro.

Visto che si tratta di “voci” è bene attendere la conferma e l’ufficialità della misura da parte del Governo Conte.

Bonus internet e PC da 500 euro: come funzionerà?

In attesa di maggiori dettagli e di conferme da parte del Governo il Bonus internet e PC da 500 euro: si tratta di una nuova misura che permetterà alle famiglie con problemi economici di dotarsi di una connessione a Internet veloce e acquistare PC o tablet.

Il Bonus internet e PC dovrebbe valere al massimo 500 euro a famiglia: 300 euro per l’acquisto di PC o tablet e 200 euro da utilizzare per i servizi di connessione a banda ultra larga.

bonus pc internet

L’incentivo dovrebbe essere rilasciato sotto forma di voucher e il Governo ha ottenuto il via libera per il fondo da 200 milioni di euro destinato a questa finanziare questa misura.

I Decreti attuativi della misura non sono ancora disponibili, ma dalle indiscrezioni si intuisce che il Bonus internet e PC dovrebbe essere riservato a nuclei familiari con un ISEE inferiore ai 20.000 euro.

Bonus pc da 500 euro: le anticipazioni della Ministra per l’Innovazione

La Ministra per l’Innovazione, Paola Pisano, conferma il via libera della Commissione europea ai voucher previsti dal governo per sostenere le famiglie in situazioni economiche di difficoltà, affinché possano comprare un tablet o un pc, oppure in alternativa possano dotarsi di una connessione a Internet.

In un’intervista con il Corriere della Sera, la Ministra ha sottolineato la

“legittimità del regime di aiuto che permetterà alle famiglie con reddito Isee inferiore ai 20 mila euro di poter beneficiare, dopo l’estate, di un voucher fino a 500 euro: per accedere a servizi di connettività e disporre di un tablet o un personal computer”.