Home Politica Impeachment, Donald Trump sotto accusa: la Camera approva l’abuso di potere

Impeachment, Donald Trump sotto accusa: la Camera approva l’abuso di potere

CONDIVIDI

Dopo una lunga notte per l’impeachment, la Camera approva l’abuso di potere portando Trump ad essere sotto l’occhio del ciclone

Impeachment
Impeachment

Donald Trump e l’impeachment, con la Camera che ha approvato il primo articolo. Ecco cosa è accaduto negli Stati Uniti.

La Camera Usa approva il primo articolo

Una lunga notte dopo sei ore di dibattito e il voto finale. Con 230 a favore e 197 contro, la Camera Usa ha approvato il primo articolo relativo all’abuso di potere: questo mette il Presidente americano sotto accusa per la questione Ucrainagate.

Ci sono due dem che hanno votato contro e uno si è astenuto, per quanto riguarda i repubblicani 195 si sono espressi con il no  mentre due si sono astenuti. Ad oggi Trump è il terzo presidente nella storia che finisce sotto giudizio.

Un successivo voto in merito al secondo aritcolo – ostruzione del Congresso – approvandolo. E ora cosa succede?

Cosa accade dopo il voto della Camera

Ora si dovrà attendere il mese di gennaio, dove il processo passerà al Senato e dove sono i repubblicani a detenere la maggioranza.

Il presidente americano ha affermato – durante il comizio a Battle Creek:

“La camera sta cercando di annullare il voto di milioni di americani e il risultato elettorale con questa caccia alle streghe”

Il Presidente sottolinea poi che sono i democratici a far notare il loro totale sdegno nei confronti degli elettori, con questo suidicio politico. Considera poi il fatto di non aver mai avuto un momento libero, sentendosi sotto attacco sin dal primo giorno dalla vincita delle elezioni.

Secondo il Presidente Trump, il Senato sarà dalla sua parte come si legge in una nota ufficiale della Casa Bianca:

“ripristinerà ordine, correttezza e il giusto processo ignorato dalla camera”