Home News Immuni, come si scarica l’App? Utilizzo e direttive

Immuni, come si scarica l’App? Utilizzo e direttive

CONDIVIDI

Tutto pronto per l’App Immuni, partita da ieri 1° giugno. Ma come si scarica l’App e chi può farlo? Ecco le direttive.

Immuni, come si scarica l'App? Utilizzo e direttive

Come si scarica l’App Immuni? Tutte le direttive e come usarla.

App Immuni: come scaricarla, usarla e chi può farlo

L’applicazione più chiacchierata di questi ultimi tempi è finalmente arrivata e nella giornata di ieri in molti hanno svolto delle prove per vederne il funzionamento.

Come si evince da Corriere della Sera, l’applicazione è disponibile sull’App Store di Apple e Google Play per chi possiede una piattaforma Android. Questa novità sarà in grado di registrare tutti gli incontri, in forma totalmente anonima, tra tutte le persone che l’hanno scaricata.

Per tutte le persone che hanno dubbi o problemi in merito a questo discorso, c’è il sito ufficiale oppure il numero verde 800.912491.

Da lunedì otto giugno gli operatori sanitari delle Regioni Marche – Abruzzo – Liguria e Puglia potranno chiedere alle persone che risultano positive al tampone – ed ha scaricato l’applicazione – il codice alfanumerico che viene generato in automatico.

A che cosa serve il codice? Questo codice invia una notifica a tutte le persone che sono state a contatto con il soggetto positivo nei 14 giorni precedenti, con distanza sino a due metri per almeno 15 minuti. Tutte le altre Regioni, previa conferma, partiranno dalla settimana successiva – ma l’applicazione è già scaricabile da tutti gli utenti.

Quali sono i requisiti?

L’applicazione potrà essere scaricata sugli smartphone che presentano:

  • Una versione 6 di Android e Google Play Service versione 20.18.13
  • Una verisione del sistema operativo iOS 13.5

Per scaricarla basterà andare sul sito ufficiale immuni.italia.it e cliccare sull’apposito tasto in alto a destra. Dopo l’avvio si vedranno delle schermate indicative che spiegano come funziona e come configurarla.

Importante mettere la spunta su “Dichiaro di avere almeno 14 anni” e “Ho letto l’informativa sulla privacy”.