Home Spettacolo Ilary Blasi, gonna troppo attillata ‘Facciamo festa’: la conduttrice finisce nella bufera

Ilary Blasi, gonna troppo attillata ‘Facciamo festa’: la conduttrice finisce nella bufera

CONDIVIDI

Ilary Blasi finisce nel mirino della rete per un commento sotto al suo ultimo post su Instagram: piovono critiche

Ilary Blasi, attacco social
Ilary Blasi

La sua bellezza, spontaneità ed ironia hanno consacrato Ilary Blasi come una delle conduttrici più amate del piccolo schermo. Come molti volti noti dello spettacolo, la conduttrice romana si sta godendo le sue vacanze insieme alla sua bellissima famiglia.

L’ultimo post condiviso su Instagram ha scatenano non poche polemiche.

Ilary Blasi, piovano critiche sui social

Non è la prima volta che Ilary Blasi finisce nel mirino della rete. Nelle scorse settimane, infatti, la moglie di Francesco Totti è stata duramente criticata per uno scatto che la ritrae in barca più bella che mai. Non sono mancati i commenti da parte di alcuni utenti, i quali ritengono che la sua bellezza sia frutto di qualche ritocchino di troppo che ha rovinato il suo viso. Di fronte a tali insensate accuse, la giovane ha scelto di non rispondere.

View this post on Instagram

Non perdere mai di vista l’obiettivo

A post shared by Ilary Blasi (@ilaryblasi) on

In queste ore, invece, la conduttrice romana ha condiviso un nuovo post che ha fatto storcere il naso ad alcuni utenti su Instagram. Per quale motivo? La didascalia che accompagna la foto ha fatto infuriare il web.

Il post che fa infuriare la rete

La conduttrice sta trascorrendo le sue vacanze estive all’insegna del sole, mare e tanto divertimento. L’ultimo post condiviso su Instagram ritrae Ilary Blasi con una piscina sullo sfondo, di notte con il  seguente commento:  “Facciamo festa?”.

View this post on Instagram

“Facciamo festa?!!”

A post shared by Ilary Blasi (@ilaryblasi) on

Questa frase non è passata inosservata in quanto proprio in questi giorni il governo ha previsto la chiusura delle discoteche e i locali da ballo per pericolo di assembramenti. A tal proposito, un utente ha scritto:

“Non mi sembra il periodo storico adatto”.