Home Cronaca I dolori, poi la terribile diagnosi: il sorriso di Ilaria Stefanel si...

I dolori, poi la terribile diagnosi: il sorriso di Ilaria Stefanel si spegne in sole tre settimane

CONDIVIDI

La donna, originaria di Oderzo, aveva soltanto 49 anni. Poco prima di Natale aveva iniziato ad accusare i primi sintomi.

morta Ilaria Stefanel

Nel giro di una ventina di giorni, la terribile malattia l’ha strappata alla vita, senza lasciarle scampo.

I dolori e la diagnosi

È iniziato tutto poco prima di Natale, quando Ilaria Stefanel, 49enne di Oderzo, in provincia di Treviso, ha iniziato a stare male.

Sintomi leggeri, che però Ilaria ha voluto approfondire subito. Si è quindi sottoposta a tutti gli accertamenti e nel giro di qualche giorno è arrivata la terribile diagnosi: un tumore ai polmoni inoperabile.

Nessuna speranza di farcela, perché al momento della diagnosi la malattia era ormai già in stadio avanzato.

Ilaria però non si è arresa ed ha continuato a combattere, per quel poco di tempo che le è rimasto da vivere, sempre con il sorriso.

Un sorriso che lo scorso lunedì si è spento per sempre.

Chi era Ilaria Stefanel

Ilaria Stefanel, molto conosciuta ad Oderzo, era una consulente finanziaria, che per diverso tempo aveva lavorato nella sede cittadina trevigiana presso la banca  Unicredit.

Dopo essersi diplomata al liceo scientifico Marconi di Motta di Livenza, si era iscritta alla Facoltà di Lingue Straniere dell’Università di Padova, dove aveva conseguito la Laurea a pieni voti.

Dopo vari lavori, era arrivata a diventare quello che svolgeva fino a poche settimane fa: Ilaria era una consulente finanziaria.

Da sempre viveva con suo padre, Italo, 90 anni, che aveva svolto in passato l’attività di dirigente scolastico, ed era quindi molto conosciuto.

Una ventina di anni fa la madre di Ilaria, Serenella, di professione insegnante, era venuta a mancare.

I funerali di Ilaria si svolgeranno doma, giovedì 21 gennaio, presso il duomo di Oderzo, alle ore 15.

La salma sarà poi tumulata presso il cimitero di Levada di Ponte di Piave.