Home Lifestyle Il vestito perfetto per te esiste e ti fa sembrare più magra

Il vestito perfetto per te esiste e ti fa sembrare più magra

CONDIVIDI

Il vestito perfetto per te esiste e ti fa anche sembrare più magra. Ti aiutiamo a sceglierlo grazie alla forma del tuo corpo.

vestito perfetto

Il vestito perfetto è quello che per modello, taglio e lunghezza è in grado di valorizzare la tua figura.

L’abito a prova di foto ritocco

Il vestito perfetto è quello che ti valorizza e, perché no, ti fa sembrare più magra e dunque, senza più bisogno del foto ritocco. Ti aiutiamo noi a capire come sceglierlo. Come si suol dire: l’abito non fa il monaco ma aiuta a rimodellare il tuo fisico. Ciascuna lunghezza, forma e persino colore, sarà in grado di conferirti, immediatamente, un aspetto più curato. Attenzione agli accessori che completano il quadro.

La forma tua fisica

Se sei una donna tutte curve, il wrap dress, ovvero l’abito a portafoglio sarà il tuo migliore amico. Questo perché accompagna le tue forme senza segnarle, enfatizza il punto vita e mette in mostra la scollatura. Il wrap dress è responsabile anche di slanciare la figura di chi è minuta perché crea un gioco ottico snellendo la vita. Nella versione a vestaglia, l’abito a portafoglio può regalare diversi centimetri, soprattutto se accompagnati dalla giusta scarpa con il tacco. Le minute possono scegliere il wrap dress in colori chiari. Chi, invece, ha bisogno di snellire, opterà per i colori più scuri.

L’abito ampio dal taglio dritto permetterà di nascondere le forme. Dunque, è perfetto per le curvy ma anche per chi è molto magra e vuole camuffare la sua silhouette dentro una tunica. Un tipo di abito che è particolarmente fashion ma anche dall’effetto seduzione assicurata. Le forme del corpo saranno avvolte e camuffate in modo soft. Si possono scegliere anche tessuti vedo non vedo, traforati, che permettono di immaginare e vedere qualcosa in più. Insomma, la tunica è l’abito per sedurre.

L’abito fantasia ti aiuterà a correggere i difetti. Scegliendo la fantasia giusta, infatti, si può creare l’effetto ottico e distogliere lo sguardo dai punti che consideri critici. L’occhio, infatti, sarà catturato dal disegno. Le fantasie da scegliere sono: fiori, quadretti e pois.

La fantasia floreale può essere sfoggiata in primavera e in estate. I quadretti, soprattutto quelli Vichy, nella combinazione cromatica giusta, possono slanciare la figura. I pois regalano un effetto curvy poiché i tondi danno sinuosità alla figura.

L’abito lucido ti aiuta a sottolineare le forme. Sceglilo in satin, raso, seta ma anche spalmato o in pelle. In questo modo, i punti critici verranno sfumati e resi invisibili all’interlocutore. Soprattutto se opterai per uno slip dress, l’abito lingerie. Inoltre, i tessuti come seta e satin, danno senso di impalpabilità e di movimento.

Se il mini dress è perfetto per mettere in mostra le gambe e far sembrare più alte, il maxi dress è perfetto per chi alta lo è già di natura. L’abito lungo, non mostrando le gambe è sconsigliato a chi è molto bassa. Se hai qualche curva da camuffare, puoi scegliere dei drappeggi, ad esempio sulla zona della pancia. Mini dress non vuol dire soltanto gonna stretta ma anche gonna a ruota, una mano santa se il tuo cruccio sono i fianchi abbondanti.

L’abito avvitato con la gonna ampia, snellisce immediatamente. Il colore smagrente per eccellenza è il nero, ovviamente. Inoltre, conferisce immediatamente un look bon ton. La vita potrà essere stretta con una cintura mentre la gonna potrà essere scelta in tante varianti. Ricorda di essere coerente con i colori: palette chiara di giorno, palette scura di sera.