Home News “Il tumore di Trump e la distruzione europea”, tutte le profezie per...

“Il tumore di Trump e la distruzione europea”, tutte le profezie per il 2020 della veggente più famosa del mondo

CONDIVIDI

Baba Vanga, la nostradamus dei balcani, e le sue predizioni per il 2020: al primo posto Trump ed un Cancro. La donna è morta nel 1996.

baba vanga trump

Trump non è l’unico ad essere oggetto delle predizioni di Baba Vanga: anche l’Europa che, secondo la veggente, sarà distrutta.

Baba Vanga: Trump diventerà sordo

Baba Vanga aveva 85 anni nel 1996 quando morì. Eppure si è pronunciata sui cambiamenti climatici e persino su Trump che, secondo le sue profezie, nel 2020 avrà un tumore al cervello che lo renderà sordo. Conosciuta come la Nostradamus dei Balcani, è molto conosciuta per le sue previsioni piuttosto inquietanti che includono anche i cambiamenti climatici. Le sue previsioni arrivano addirittura fino al 5079. Certamente non c’è nulla di scientifico ma i suoi seguaci garantiscono che l’85% delle sue profezie si è avverato.

Ad avere la peggio il prossimo anno non solo Trump ma anche l’Europa che sarà distrutta da un attacco chimico per mano di estremisti musulmani. Non ha previsto niente di buono nemmeno per la Russia che, invece, sarà colpita da un meteorite. Nessuna buona notizia nemmeno per Putin che riceverà un attacco.

Le sue profezie si sono avverate nell’85% dei casi

Nulla di scientifico, certo, ma Baba Vanga aveva previsto l’attacco alle Torri Gemelle usando parole come uccelli d’acciaio a simboleggiare gli aerei che si sono schiantati sui grattacieli. Ma anche lo tsunami del 2004 ed il riscaldamento globale. E ancora, l’ascesa della Cina come potenza internazionale, la primavera araba del 2010 e il sottomarino Kursk e la sua tragedia del 2000.

Ma qual è la storia della donna? La veggente perse la vista quando aveva 12 anni per un incidente causato da un tornado. Era analfabeta per questo le sue previsioni sono state trascritte dai suoi seguaci. Viveva a Rupite, un piccolo paesino della Bulgaria dove è ricordata con una statua.