Home Lifestyle Il silenzio: ecco perché fa bene per ristorare corpo e mente

Il silenzio: ecco perché fa bene per ristorare corpo e mente

CONDIVIDI

Qualche volta c’è bisogno di silenzio, un prezioso alleato per recuperare il benessere fisico e mentale. Vediamo come fare.

Il sol pensiero di stare in silenzio fa star male alcune persone. Invece, ci sono momenti della vita in cui è necessario osservarlo.

Una sana abitudine

Il silenzio dovrebbe entrare a far parte della routine quotidiana di ognuno di noi. La scienza, infatti, sta rivalutando questo alleato di benessere che fa bene sia a mente che corpo.

Questo perché, nel mondo moderno si continua a correre, ci si affanna a fare cento cosa, dimenticando di prendersi un momento per se e per ascoltare l’ambiente che ci circonda e le nostre sensazioni.

Certo, restare in silenzio non è un’attività che piace a tutti. Eppure è magico. Il silenzio permette di ricaricarsi, permettendo di ritrovare la stabilità del corpo dopo una lunga giornata. Si potrebbe decidere di osservare un momento dedicato al silenzio anche di prima mattina.

Come fare

Per potersi immergere nel silenzio, si può iniziare sedendosi comodamente, in un luogo confortevole, lontano da distrazioni. Chiudi gli occhi e inizia ad ascoltare il ritmo del tuo respiro. Poi, segui i rumori dell’ambiente che ti circonda. Dopo concentrati sui rumori provenienti da te. Poi, lascia andare tutti i rumori e trasportati con il pensiero in un posto diverso, come se fluttuassi nell’aria. E’ proprio in questa fase che riuscirai a trovare il tuo silenzio.

Questo è un percorso che porta alla meditazione, una tecnica che ti permetterà di trovare il tuo centro portando tutto l’universo dentro di te. Anche soltanto 10 minuti al giorno potranno aiutarti a cambiare la tua vita in meglio.

I benefici per la salute sono molteplici:

  • meno stress ed ansia
  • riduzione del cortisolo e quindi sonni migliori
  • abbassamento dei livelli di pressione sanguigna
  • rilascio di endorfine
  • aumento dei livelli di concentrazione e memoria.