Home News Il picco di influenza per il 2019 è in arrivo: ecco rischi...

Il picco di influenza per il 2019 è in arrivo: ecco rischi e sintomi

CONDIVIDI

Manca solo un mese all’arrivo del picco di influenza del 2019. Conosciamo insieme rischi e sintomi.

Il picco di influenza per il 2019 è in arrivo: ecco rischi e sintomi

Mentre nel 2018 l’influenza aveva colpito gli italiani in Gennaio, per il nuovo anno bisogna aspettarsi l’ondata a partire dall’inizio di Febbraio. Non ci sarà da scherzare, perché i sintomi non saranno leggeri.

Sintomi influenza 2019

Saranno più di 1,5 milioni di italiani che saranno colpiti da febbre e raffreddore a partire dalla fine del mese. Complice il freddo, l’umido e questi virus difficili da debellare.

Tra i sintomi più comuni che si riscontreranno ci sono:

  • Febbre alta e dolori muscolari
  • Vomito, diarrea
  • Mal di gola
  • Problemi respiratori con naso che cola, spossatezza a disagio generale

Il virus che provoca tutto questo fa parte della famiglia dei Orthomixovirus che si accompagna spesso e volentieri a sintomi gastrointestinali e picchi di febbre, più o meno alti a seconda del soggetto e la predisposizione del sistema immunitario. 

Nonostante siano sintomi normali che si percepiscono ad ogni ondata di influenza, si consiglia di non sottovalutare il suo potere. Le categorie più a “rischio” sono bambini e anziani, nonché soggetti delibitati da altre patologie più o meno gravi.

La febbre va a scemare entro una settimana, mentre la tosse può avere una durata quasi di un mese.

Prevenire l’influenza è possibile?

I professionisti del settore consigliano di effettuare il vaccino antinfluenzale, così da ridurre notevolmente i vari rischi di contagio. In linea generale cercare di seguire le norme igieniche solite come il lavaggio delle mani e protezione della bocca.

Si ricorda, inoltre, che il virus colpisce in luoghi chiusi e affollati – per questo motivo prediligere posti all’aperto e/o areati.