Home News Il bellissimo murale che mangia lo smog di Varsavia

Il bellissimo murale che mangia lo smog di Varsavia

CONDIVIDI

Ogni singolo murale dipinto è in grado di purificare aria come lo farebbero 720 alberi ed è voluto dalla Converse per la campagna City-Forests.

murale varsavia

A Varsavia è stato dipinto un bellissimo murale con una particolare vernice fotocatalitica. Contiene biossido di titanio, una sostanze in grado di attrarre gli inquinanti atmosferici convertendoli in nitrati innocui. Nel processo si usa la luce solare che attiva la reazione chimica. Il murale purificata aria come se ci fossero 720 alberi.

Il progetto di Convers

L’enorme dipinto è stato posto su un edificio di fronte ad una fermata della metropolitana con fiori giganti dipinti dal centro artistico locale Good Looking Studio con alcuni street artist. Il disegno originale è degli artisti Maciek Polak e Dawid Ryski.

murale varsavia

Il disegno è corredato da un messaggio che punta ad ispirare un cambiamento e secondo l’azienda Converse aiuterà tutte le persone a tornare alla normalità dopo il lockdown ed essere positivi.

“Create Together For Tomorrow”

Le vernici anti smog

Questo genere di vernici è molto usato dagli street artists ultimamente. Abbiamo murales in varie zone del Mondo, compresa l’Italia. Sono state utilizzate per il murale Hunting Pollution di Iena Cruz.

Si tratta del murale più grande d’Europa e raffigura le onde del mare. Al centro c’è un barile di petrolio e appollaiato c’è un airone che tiene nel becco un pesce contaminato che sta per  mangiare.

murale varsavia

Un altro esempio lo possiamo trovare anche in Messico a Monterrey, fatto dallo Studio Roosegaarde. Ogni piccolo murale dipinto è in grado di pulire l’aria come 30 alberi ogni 6 ore, per 5 anni al massimo.