Home News Ibiza, senza movida si punta sulla natura: splendido mare e spiagge bianche

Ibiza, senza movida si punta sulla natura: splendido mare e spiagge bianche

CONDIVIDI

Ibiza tempio della movida estiva ma quest’anno sarà un anno molto particolare. Chiuse le discoteche ora l’isola torna ad offrire visite naturali, gastronomici e culturali.

ibiza movida

Ibiza è conosciuto come tempio della movida estiva, ma in poca di Coronavirus l’isola ha deciso di puntare su altro. Le discoteche resteranno chiuse e saranno pensati dei percorsi naturali, gastronomici e culturali.

L’estate particolare dell’isola

Il governo delle Isole Baleari ha deciso di non permettere ai locali notturni, discoteche che possono ospitare un gran numero di clienti. Uno dei locali più famosi chiamato Pacha Ibiza, chiuder per la prima volta in 52 anni. Lo stesso farà l’hotel Ushuaia Ibiza, noto albergo per le sue feste e spettacoli. L’ordinanza prevede che tutti i locali che accolgono più di 300 persone non possono riaprire. I ristoranti invece hanno avuto un prolungamento dell’apertura dalle 22 fino alle 2. Sono infine vietati i gruppi di più di 20 persone.

Ibiza che accoglie gruppi a partire dalla primavera, cerca di riprendersi, puntando su un pubblico che non si sposta esclusivamente per la movida. Per avere molti visitatori punterà su visite nella natura incontaminata, spiagge, una variegata offerta culturale e artistica, sport e gastronomia.

Il movimento Ibiza #YourIslandAnytime, ha come obiettivo principale, allungare la stagione 2020, mostrando dai suoi profili un’isola diversa, quasi intima. Si mostra la nuova e variegata offerta turistica. In uno dei video della campagna, possiamo sentire parlare Ibiza in prima persona. Racconta i sentimenti in questa situazione, dicendo che desidera poter ripartire e accogliere nuovamente i turisti.

L’isola si sente giovane e pronta, visto il riposo prolungato in primavera. Desidera mostrare un volto sconosciuto, il suo aspetto migliore. Si chiede a tutti i turisti a godersi la lunga estate che con ogni probabilità, durerò fino ad ottobre o novembre. Sono inoltre pubblicizzate le passeggiate, le scogliere, calette, saline, i ritiri spirituali, la cucina di ottimo livello e dei mercatini, luoghi dove potersi godere l’atmosfera dell’Isla Bonita senza il consueto trambusto della movida.godere di sole e mare e rilassarsi.