Home Cronaca Grosseto, fa una festa e viene violentata da due ragazzi: 15enne denuncia

Grosseto, fa una festa e viene violentata da due ragazzi: 15enne denuncia

CONDIVIDI

Triste vicenda ai danni di una quindicenne di Grosseto violentata durante una festicciola a casa sua. Denunciati i suoi aguzzini.

Il reato contestato a due ragazzi sarebbe conservato in un video che confermerebbe come una 15 enne sia stata violentata a Grosseto.

La violenza ai danni di una quindicenne

Una normale vita da adolescente sconvolta da un’indicibile violenza: è quanto è accaduto ad una 15enne di Grosseto.

L’accaduto risale allo scorso sabato, giorno in cui la giovane, come molti ragazzi della sua età, aveva pensato di organizzare una festicciola con gli amici.

Lo spensierato momento si è però tramutato in un incubo quando tre ragazzi anch’essi minorenni sono giunti, non invitati, a casa della ragazza.

I tre inizialmente hanno iniziato a molestarla e, non contenti, l’hanno seguita nel bagno.
A quel punto si è compito lo stupro di gruppo ai danni della poverina con tanto di oggetti come riporta Tgcom24.

Ad agire la violenza due dei minorenni, mentre il terzo amico si occupava di bloccare l’accesso al bagno.

La giovane non ha potuto opporre resistenza ed è stata salvata da un amico intervenuto per bloccare i tre aguzzini.

Accusa per tre minorenni di Grosseto

La 15enne vittima di una violenza inaudita in casa sua durante quello che doveva essere un momento felice , è riuscita infine a sporgere denuncia solamente grazie all’aiuto di un’altra ragazzina sua amica.

La minorenne ha così confessato tutto ai genitori. Solo in quel momento la 15enne ha potuto essere soccorsa e visitata nell’Ospedale Misericordia di Grosseto.

Secondo le indiscrezioni i medici alla visita avrebbero riscontrato lesioni da violenza sessuale ed avrebbero allertato le forze dell’ordine.

Il padre della ragazzina ha allora sporto denuncia e la vicenda è stata presa in carico dal Tribunale dei minori di Firenze: i tre giovani sono stati identificati ed ora rischiano una condanna per violenza sessuale aggravata.