Home News Greta Thunberg, soccorsa da una famiglia australiana per tornare in Europa

Greta Thunberg, soccorsa da una famiglia australiana per tornare in Europa

CONDIVIDI

Greta Thunberg era rimasta senza passaggio green per tornare in Europa, ma ora vuole arrivare entro il 2 dicembre nella capitale spagnola per il vertice sul clima COP25

Greta Thunberg
Greta Thunberg

Greta Thunberg era bloccata in Virginia ed era in cerca di un passaggio non inquinante verso l’Europa. Ora a darglielo saranno due youtuber australiani, noti per i loro viaggi a bordo di un catamarano di 14 metri e a emissioni zero.

La ragazza conta di poter arrivare nella capitale spagnola entro il 2 dicembre, pre poter partecipare al vertice sul clima Cop25, che non si terrà più a Santiago del Cile, a causa delle proteste che scuotono il paese.

La richiesta d’aiuto di Greta

Greta che non vola in aereo ha deciso era rimasta bloccata negli USA. Per questo a inizio novembre aveva chiesto aiuto attraverso twitter alla ricerca di un passaggio ecologico. Lei desiderava poter partecipare al Cop 25 che si terrà a Madrid dal 2 al 13 dicembre, cosa che probabilmente potrà fare.

Nonostante il meteo avverso, è possibile che riesca nella sua impresa, dato che era partita col padre per New York da Plymouth in Inghilterra,utilizzando una barca a vela con lo Skipper Pierre Casiraghi, impiegando solo 15 giorni.

Sul web hanno un milione di folllower, che seguono il loro canale Youtube Sailing Le Vagabonde. Il loro viaggio ha già macinato oltre 70mila miglia nautiche, documentate sui vari canali della coppia. Le Vagabonde è il catamarano di 14 metri ed è a zero emissioni. I blogger Riley Whitelum e Alayna Carauso sono i proprietari dell’imbarcazione, e viaggiano insieme a Lenny, il figlio di 11 mesi oltre allo skipper inglese Nikki Henderson.

Il meteo non è favorevole, ma Greta caparbiamente non accetta il volo aereo dicendo che esso

“è un nemico per la salute del pianeta”

Un viaggio aereo da New York a Madrid genera circa 848 kg di Co2. Le Vagabonde ha pannelli solari e generatori idrici, emissioni quasi pari a zero ed è dotata di una comoda toilette.